Utente 310XXX
Salve, dopo avere tenuto il cateterino in vena sul braccio, a causa di un intervento chirurgico, per diversi giorni, quando me lo hanno tolto il buchino sulla vena stentava ai rimaginarsi e per alcuni giorni usciva sempre sangue. A distanza di due anni nel punto dove era inserito il cateterino mi ritrovo una pallina e mi prude sempre anzi, più mi gratto e più mi prude, mi da l'impresione che debba riaprirsi il forellino sulla vena, mi sono fatto visitare in proposito è mi hanno detto che è tutto a posto ma io penso che non sia così . Inoltre mi sono accorto che sull'' altro braccio ho delle vene con dei piccoli rigonfiamento sulle vene insomma non sono omogene ma in questo ultimo caso non mi danno alcun fastidio. Vi chiedo cosa ne pensate? Grazie, Vi saluto Cordialmente.
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
piccoli rigonfiamenti delle vene superficiali sono talvolta l'evidenza delle struture valvolari normalmente presenti.