Utente 393XXX
Da un pò di tempo ho difficoltà a leggere testi da vicino come istruzioni di farmaci, menu al ristorante e anche nella lettura sono costretto ad allontanare il testo di una ventina di cm per poterlo leggere senza accusare mal di testa e senza vedere il testo sfocato oscillare. Volevo chiedere se è normale alla mia età, trentadue anni, oppure è il caso di correggere già da ora il difetto?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
buongiorno,

naturalmente LEI non puo’ essere PRESBITE cosi giovane,

probabilmente ,invece ,LEI ha una IPERMETROPIA

mai diagnosticata e mai trattata.

capita spesso che ragazzi giovani vedano a volte anche piu’ del normale da lontano ma facciano

fatica da vicino.


Se oggi Lei non ce la fa a leggere ,

verosimilmente ha una ipermetropia di 1 o 2 diottrie.


Voglio sperare che LEI in 32 anni abbia almeno una volta eseguito una valutazione clinica dal

suo medico oculista.

Comunque ora e’ giunto il momento di andare dal medico oculista..

non crede?

buona giornata

e buon lavoro
[#2] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera Dottore,
in realtà sono miope da molti anni e nell'ultima visita che ho fatto a marzo i parametri erano OD Sph -3,50; Cil +0,50; Ax 90 e OS Sph -3,00; Cil +0,50; Ax 90. Negli anni addietro erano simili ma Cil aveva segno meno mentre da marzo mi è stato trovato il segno più. Non so se questo possa c'entrare con la mia difficoltà a vedere da vicino che ho riscontrato sempre più negli ultimi mesi e la feci già presente all'oculista nell'ultima visita. Quindi allontanare il testo una ventina di cm per poter leggere a pena di vederlo oscillare non è normale alla mia età?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
no

non e’ normale

LEI E’ IPERCORRETTO


torni dal suo ottico

perche’ a mio parere Lei non frequenta un MEDICO OCULISTA