sport  
 
Utente 393XXX
Salve , sono un ragazzo di 25 e dopo aver effettuato ecodoppler penieno dinamico mi è stato diagnosticato una fuga venosa. A seguito di ciò, l'andrologo dopo avergli spiegato la mia problematica nell'avere un erezione duratura per poter avere un rapporto, mi ha prescritto per un mese cilias 5 mg ogni giorno. Mi ha detto che con questa "terapia" dovrei riacquistare più fiducia in me stesso ( naturalmente dopo vari fallimenti mi sono demoralizzato psicologicamente ) ed inoltre dovrei ricominciare ad avere erezioni mattutine, le quali non ho più da diversi anni.
La mia paura riguardano gli effetti collaterali che questo farmaco può avere sul mio organismo, c'è da preoccuparsi? Sono condanno a " vita" all'assunzione?
Seguo una vita sana, cerco di mangiare sempre al meglio, sono in peso forma e pratico molto sport.
Aggiungo in ultimo che l'andrologo mi ha prescritto una serie di esami ormonali.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
http://www.medicitalia.it/blog/andrologia/357-deficit-erettivo-fuga-venosa-araba-fenicia.html
Caro signore,
il link per lei e sentirei una altra campana.
[#2] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
Quindi cosa mi consiglia di fare dottore? Abbandono l'idea di prendere il cialis? Un buon andrologo nella provincia di Milano me lo sa consigliare? In ultimo mi può dire quali sono gli esami ormonali da fare ? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Gli ormonali da fare sono: Testosterone totale, FSH, LH, Prolattina e 17 beta due estradiolo.
Poi a livello pubblico consiglio Niguarda, S. Raffaele o San Paolo, a Livello privato Giovanni Beretta.
Cialis? Aspetti di vedere i colleghi. Ora spesa inutile,.