Utente 393XXX
Buonasera,
negli ultimi giorni sto avvertendo un fastidio durante l'eiaculazione, in particolare verso la fase finale di essa. Non è esattamente dolore, visto che non sento male, e non è neanche bruciore, diciamo che è un fastidio che dura 1 o 2 secondi e poi sparisce di colpo. Ma anche se dura così poco, si fa sentire. Già in passato mi erano capitati episodi isolati di questa cosa e non ci avevo fatto troppo caso, ora è già 2 o 3 giorni che mi succede. Dato che in passato si trattava di episodi isolati, ho pensato potesse essere qualche trauma involontario, magari causato dal tempo prolungato o dalla forza esercitata durante la masturbazione. Cercando su internet e su questo sito, vengono poste parecchie spiegazioni, come uretrite o prostatite, però sono disturbi che dovrebbero portare dolore anche alla minzione, mentre io non accuso niente, nè all'inizio, nè alla fine di essa. Le urine non sono sporche o maleodoranti e non vi è traccia di sangue, nè nello sperma, nè nelle urine.
Detto questo, non vorrei che con del semplice riposo per il pene passasse tutto, ma prima preferivo avere giusto un consulto, dato che non so se valutare la cosa come grave oppure no.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile ragazzo,

essendo un disturbo lieve e non ben definibile non dovrebbe essere nulla di particolarmente preoccupante. Purtroppo senza opportuna visita è difficile esprimere un parere certo. Se non ha mai fatto una visita andrologica credo che questo sia la motivazione giusta per eseguirla senza tante preoccupazioni o vergogne.
[#2] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
Ne ho effettuate 2 da un andrò l'ho, una per fimosi, risolta senza operazione, ma con della semplice "ginnastica", e un'altra per un sospetto testicolo retrattile, sospetto però infondato! Non ha mai notato nulla, inoltre, riguardo al post precedente, vorrei aggiungere che le volte in cui mi è successo questo piccolo disturbo, si trattava di masturbazione! Durante i rapporti, mai successo.
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Ok! allora nulla di preoccupante.