Utente 381XXX
Buongiorno,
nel mese di febbraio 2015 sono stato sottoposto a STEMI inferiore (PTCA primaria con impianto di Stent medicato su Cdx, in seguito ad una placca ulcerata con subocclusione trombotica al tetto prossimale di Cdx con flusso TIMI 3 distale (Coronaropatia critica monovasale).
Da allora sono passati diversi mesi, e a parte i miei continui dolori toracici accompagnati da mal di testa, senso di vertigine, pesantezza alle gambe e una sensazione di astenia generale, ma che tutti mi dicono dovuti ad uno stato ansioso ( ho fatto diversi controlli e sembra che tutto vada bene), diciamo che il decorso sta andando abbastanza bene, anche se continuo ad avere le mie ansie e paure che possa succedermi di nuovo. Come piano terapeutico assumo Brilique 90mg mattina e sera, ASA dopo pranzo, Torvast 10 mg la sera, Pantorc 40 mg la sera.
Detto questo, vengo alla mia richiesta. Prima di questo evento, spesso facevo uso di 1 compressa di Priligy 60 mg in occasione di attività sessuali. Da quando sono stato sottoposto ad angioplastica non ne ho fatto più uso.
Vorrei provare a riprenderla. Ci sono particolari controindicazioni a farne uso?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non credo che ci sia controindicazione, ma questa è una domanda che deve porre a chi le ha prescritto il farmaco, che non è di pertinenza cardiovascolare....Noi non possiamo conoscere tutti i farmaci della farmacopea e quelli che sono di pertinenza specialistica diversa vanno gestiti da chi li conosce meglio di noi.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio della risposta. Mi ero rivolto a questo tipo di consulto perché so che l'assunzione di Dapoxetina (il principio attivo del Priligy) può avere delle controindicazioni in chi ha problemi cardiaci, come è stato il mio caso.