Utente 376XXX
salve, vorrei fare tre domande:
1) è da un pò di tempo che ho un senso di bruciore al pene, quando mi masturbo ho un leggero fastidio, dopo che ho mangiato mi capita di dover fare pipì ma soprattutto quando faccio pipì, finisco col macchiare le mutande perchè fuoriescono gocce residue, come se non svuotassi completamente la vescica. è probabile che abbia una prostatite?

2) non riesco a sopportare e a superare il fatto che mio padre e i miei fratelli (tutti magri) abbiano il pene più grande del mio e non riesco ad accettare il fatto che mio padre è pure medico e non ha evitato che io fossi obeso da ragazzino che certamente è la causa del ridotto sviluppo del mio pene, visto che tutti i maschi sono uguali o molto simili e io sono l'unico a essere diverso? loro hanno avuto tante donne, io no.

3) non ci sono novità riguardo la possibilità di incrementare le dimensioni (non chirurgiche), vero?
grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile ragazzo,
1) dai sintomi descritti è improbabile che abbia la prostatite che si manifesta con sintomi più evidenti, in ogni caso andrebbero fatti esami colturali delle urine e del liquido seminale.

2-3) Al momento non ci sono novità per incrementare le dimensioni del pene se non fare adeguata attività fisica per cercare di eliminare il grasso in eccesso in quanto in caso di sovrappeso l'adipe sovrapubico nasconde il pene che sembra più piccolo ma in effetti non lo è


[#2] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
grazie per la sua risposta. per quanto riguarda il primo punto, può essere un problema dovuto alla mia alimentazione? bevo tanto caffè e mangio molto peperoncino. per gli altri due punti, il mio problema è soprattutto la circonferenza, vorrei aumentare la circonferenza. l'estensore penieno non funziona? non ci sono ancora evidenze scientifiche che lo riguardano? vorrei che mi fosse spiegato perchè i miei fratelli e papà da un punto di vista dimensionale sono simili, mentre io no. allora è vero che l'obesità da bambino e adolescente, il grasso che produce l'aromatasi, influenza negativamente lo sviluppo del pene che cresce meno? visto i maschi di casa mia, potenzialmente potevo essere come loro? grazie.
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
L'alimentazione può influire su alcuni disturbi urinari specie il peperoncino.

Per quel che riguarda l'aumento circonferenziale del pene purtroppo ad oggi non abbiamo nulla di particolarmente soddisfacente perciò è bene non fossilizzarsi troppo a cercare di fare confronti. Purtroppo bisogna imparare ad accettarsi così come Madre Natura ci ha fatti con tutti i pregi e difetti di ciascuno di noi altrimenti possono insorgere seri problemi psicologici.