Utente 335XXX
Buongiorno, sono molto preoccupata per i risultati degli esami di mio marito. Ha iniziato ad avere un dolore alla regione mammaria destra, il medico prima ha fatto fare una cura con antinfiammatorio, ma visto l'andamento che non passava, ha prescritto una ecografia e degli esami del sangue. Il risultato degli esami sono la maggior parte nella norma ma vi sono invece
gamma glutam. trasp(gamma-gt) 56
ASPARTATO-AMINO-TRAN. (GOT-AST) 94
ALANINA AMINO TRASF. (GPT-ALT) 217

l'esame ecografico non evidenzia formazioni nodulari a carico del tessuto ghiandolare della mammella destra, che mostra un gettone mammario di spessore maggiore rispetto al sinistro (11mm versus 5). modesta flogosi del tessuto adiposo periareolare.
Dall'ecografia risulta: quadro ecografico compatibile con ginecomastia vera della mammella destra. utile follow up clinico diagnostico in quanto primo riscontro.

Ora sono preoccupata: è possibile che mio marito abbia la cerosi epatica?

Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve, cara signora,
Una ginecomastia vera in un soggetto maschio adulto può riconoscere molte cause.
Non solo la cirrosi, che spesso la determina, ma patologie testicolari, Ipotalamo-ipofisarie, tiroidee, che vanno tutte prese in considerazione ed escluse. Oltre ovviamente ad una patologia mammaria.
Faccia il punto con il suo medico curante o si rivolga ad un endocrinologo per gli opportuni esami ed eventualmente ad un senologo.
Per intanto inizi a fare i marcatori per HBV E HCV ed una ecografia epatica in color doppler.
Se vuole mi faccia sapere.
Saluti cordiali,
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Caro dott.re la ringrazio della risposta e dei consigli che mi dato. Domani andremo dal medico curante e poi le farò sapere.
Visto che è stato così gentile le volevo chiedere: siccome mio marito soffre di calcoli ai reni, fattore ereditario li produce e poi fino ad ora è sempre riuscito a espellerli, è possibile che i valori alti dipendano anche da questo? Tre anni fa durante una visita dall'urologo, sempre causa calcoli, ha consigliato di prendere phyllanthus niruri, (definito spaccapietre), di cui ne fa uso ottenendo buoni risultati (riesce a spappolare i calcoli e a mandarli); può essere anche questo una causa? riguardando le analisi del 2012, quando è andato in ospedale per una forte colica renale, i valori GOT-AST e GPT-ALTquando lo hanno dimesso erano già un pò altini.
Grazie mille della disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
Non conoscevo "l'erba spaccapietre" e mi sono documentato.
Dal punto di vista della sua azione( della farmacodinamica) non vengono riportati effetti capaci di provocare una ginecomastia.
Dunque è bene, come state facendo, cercare di trovare la causa di quest' ultima nell' alveo della Medicina ufficiale.
Cari saluti,
Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Caro dottore, come le avevo scritto, il medico curante ha prescritto tutti gli esami: HBcAb tot.; HCV Ab; HAV Ab IgG; HAV Ab IgM; HBsAg quantitativo e inoltre bilirubina tot. e diretta. Tutti questi esami risultano negativi e la bilirubina nella norma. Inoltre ha fatto ripetere AST e Alt e sono molto diminuiti Ast : 64 Alt 140. Ora domani ritorniamo dal medico per vedere come dobbiamo fare. la ringrazio ancora dell'aiuto datoci.