Utente 391XXX
Buongiorno,vi scrivo perchè molto preoccupato per quello che mi è successo stamattina.Premetto che 13 anni fa mi è stata diagnosticata una sindrome ansiosa depressiva con attacchi di panico,e che da un mese ho cominciato una cura nuova dopo un peggioramento.La cura sembrava funzionare,ma dopo 10 giorni tracollo...comunque,ho 35 anni,gioco una volta a settimana a calcetto,sono(purtroppo),fumatore,non bevo caffè ne alcolici.Stamattina mi sono svegliato dal letto con stranezza,mi sentivo il battito alto,un malessere al petto,non avevo appetito.Ho preso le mie pastiglie,mi sono cambiato e sono partito per andare a lavorare.Durante il viaggio sentivo sta sensazione di battiti alti,caldo alla faccia,alle orecchie e al collo.Ancora malessere al petto,senso di dovere defecare,e sempre pelle calda.Appena arrivato mi sono misurato i battiti e ne avevo 103,adesso ancora 99/100.E sempre sto senso di malessere al petto e più precisamente sotto la"tetta"nella zona del cuore e sempre questa fastidiosa sensazione di caldo a orecchie,faccia,collo,schiena e braccia,che talvolta mi prende anche le gambe.Il battito non accenna ad abbassarsi,ed io comincio a preoccuparmi.Se fosse ansia non lo capisco perchè mi sto curando con 2 lexotan 3mg,2 zoloft 50 e 2 cipralex 25 al giorno...quindi,ricollego tutto al cuore,e alla paura di potere avere a breve un attacco cardiaco o altro.In questi 13 anni ho fatto 4 esami cardiologici,2 visite neurologiche,pneumologo,tac al cervello,gastroscopia e sarò finito al PS 300 volte.Ma oggi sti battiti,così,appena alzato,mancanza di appetito,e gli altri sintomi sopra citati,mi preoccupano.Scusandomi per la lunghezza del mio quesito,spero a breve in una risposta esauriente ed in qualche modo,anche rassicurante.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Fa parte degli attacchi di panico tutta questa sintomatologia.dettp questo i é ovvio che dato che lei fuma lei sia ad alto rischio cardiovascolare non indifferente, così come é a rischio di cancro.
Quindi se avesse davvero paura per la sua salute avrebbe già smesso di fumare.
Dal momento che continua significa che non ha alcuna paura di morire o di ammalarsi
La saluto
Cecchini