Utente 829XXX
Buonasera, ho 26 anni e, in seguito a un fastidio all'addome che sentivo, mi è stata diagnosticata una piccola ernia ombelicale con diastasi dei muscoli retti.
I dottori che ho consultato hanno pareri discordi, c'è chi dice di operare "perchè prima si fa meglio è", c'è chi dice che la retina è la soluzione più sicura ed efficace (rispetto ai punti) e chi invece dice che "si strapperà in gravidanza"...
ora, le chiedo un aiuto perchè sono in preda a mille dubbi e non so che fare, anche se preferirei togliermi subito il problema, anche per evitare che peggiori... Grazie mille per l'attenzione, saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Gentile signora
non è facile esprimersi senza una visita diretta e via mail. In linea di massima una piccola ernia ombelicale nel tempo non guarisce da sola ma anzi tende ad aumentare di dimensioni. Solo i suoi disturbi in accordo con il buon senso del chirurgo potrà fornire una risposta corretta alla sua domanda. L'uso o meno di una rete dipende dalle dimensioni della porta erniaria: più eè piccola e meno c'è indicazione ad inserire una protesi esterna.
Come ha avuto modo di constatare i pareri sono discordi. Personalmente ritengo che, dovendo intervenire, trattandosi di un primo intervento sarebbe consigliabile utilizzare una semplice plastica muscolare con sutura diretta e rimandare una eventuale plastica con protesi (possibile anche per via laparoscopica), in caso di recidiva, possibile (ma non certa) dopo una gravidanza.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 829XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio molto, è stato chiarissimo.
Cordiali saluti