Utente 389XXX
Buongiorno. Ho 30 anni e a seguito di una sospetta prostatite trattata per due settimane con antibiotici, di un calo di peso di almeno 5 chili negli ultimi due mesi (sono alto 1.87 e ora peso 72 chili) e di riduzione della libido e stanchezza eccessiva (a livello emotivo e lavorativo è stato un periodo estremamente stressante),mi è stato consigliato di fare esami del sangue. Vorrei sapere se questi risultati sono allarmanti o quantomeno meritano che io faccia altri approfondimenti (il medico che me li ha prescritti non mi risponde da dieci giorni). Nell'ultimo periodo la libido è un po' aumentata, ma ho comunque notato una diminuzione del volume testicolare e entrambi i testicoli sembrano "ritenuti" ora. Il mio pene è sempre stato un po' curvo, ma mi sembra che la curvatura sia aumentata, anche se l'andrologo che mi ha visitato ha escluso categoricamente alla palpazione la presenza di placche. Grazie mille del vostro servizio.

P -Glucosio Basale 74 mg/dL (60-
110)
Sg- Emoglobina Glicata 5.2% (4.0-5.6)
Sg-Emoglobina Glicata (Unità IFCC) 33 (20-38)
S-LH 3.5 U/L (1.7-8.6)
S-Prolattina 9.8 (2.5-17.0)
S-Testosterone 15.64 nmol/L (9.90-27.80)
S- THS riflesso 1.48 mU/L (O.270-4.500)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
posso solo dire esami perfetti, non esistono malattie alla sua età che rimpiccioliscano i testicoli., per il resto non posso pronunciarmi. Valuterei problemi ansiosi nella diagnosi. Ho usato il condizonale.