Utente 970XXX
Gentili Dottori,
un vs parere. Visita per agonistica tutti gli anni (ultima 27 Giugno, eco compreso come sempre) e non è mai emerso niente, da anni sono stressato, ansioso, saltuari attacchi di panico ecc... e tutto ciò mi condiziona, logicamente in negativo, la vita. Da parecchio avverto extrasistoli, qualcuna al giorno, a periodi; da un precedente holter, circa un anno fa, risultava una sola extrasistole ventricolare. Ora però è un periodo più delicato del solito, pieno cambio stagione, stress a non finire e le extrasistoli non mi hanno dato pace per una decina di giorni, tipo anche trenta o quaranta al giorno (sto sempre in ascolto del mio cuore, non posso continuare così...) così ho pensato di mettere subito l'holter come mi consigliò il mio cardiologo per farmi stare più tranquillo. Premetto che accuso sempre il cambio stagione, soprattutto a livello gastroenterologico infatti il periodo di picco delle extra è iniziato subito dopo tre giorni in cui ho avuto attacchi di esofagite da reflusso (dicono che può esserci relazione); in concomitanza mi si è scatenata anche una tosse fastidiosissima.

Referto
ora inizio 18:00
ore analizzate 23:32:42
artefatti 0:00:44
battiti tot 110987
sconosciuti 0
altri 0
percent afib 0
freq min 56 alle 5:24:00-2
max 129 alle 15:55:00-2
med 78
salve bradicardia 5
più lunga 4 batt alle 5:27:27-2
min rate 45 bpm alle 5:29:14-2
pause 0
più lunga 0
eventi ventricolari
batt tot 48
coppie 0
triplette 0
bigeminy runs 0
select and press 0,04
forme 1
aivr/ivr runs 0
più lunga 0
freq min 0
salve tachi v 0
più lunga 0
freq max 0
max ve/min 5 batt alle 18:25:00-1
max ve/hour 16 batt alle 18:00:00-1
mean ve/hour 2,1
ve/1000 0,4
eventi sopraventricolari
batt tot 3
%beats 0
coppie 0
salve tac 0
max sve/min 1 alle 1:08:00-2
max sve/hour 1 alle 1:00:00-2
mean sve/hour 0,1
sve/1000 0
Impressioni e note
Attività cardiaca sostenuta da costante ritmo sinusale normofrequente (FC media 78) con normale conduzione atrio-ventricolare ed interventricolare. Conservata variazione circadiana della freq cardiaca (FC max 129 alle 15:56 e min 56 alle 5:25). Rari (48) bev, sempre isolati, talora sintomatici e con alcuni brevissimi tratti di trigeminismo ventricolare. 3 besv isolati. tratti di tachicardia sinusale durante attività fisica ed in rapporto allo stato di ansia riportato in diario dal paziente. assenza di pause. non alterazioni critiche della ripolarizzazione ventricolare

Specifico che quando lo misi uscito dallo studio, ho avuto un attacco di panico, mi sarei strappato la macchinetta e l'avrei gettata dal finestrino, mi sono dovuto fermare per strada a prendere aria, con le mani sudate il respiro accelerato e conseguenti extra continue. Nel giro di qualche ora mi sono calmato ma l'ansia mi ha accompagnato tutto il giorno, anche la notte. Il cardiologo mi ha ribadito come l'altra volta che sono sanissimo, di non pensa fare sport come sempre, una vita normale ma gestire l'ansia, gocce e terapia.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se le extrasistoli sono ventricolari i problemi esofagei non ne sono responsabili. Il suo reale problema non è cardiologico. Le sue extrasistoli sono benigne e anche 40 al giorno sono numericamente insignificanti. Lei ha solo bisogno di uno psicoterapeuta.
Saluti