Utente 394XXX
Buongiorno Dottore,
sono in terapia con Coumadin per fibrillazione atriale da 6 anni.
Vorrei chiedere per quanto riguarda il farmaco sostitutivo e l'eventuale diritto al rimborso, chi stabilisce se il paziente rientra nel profilo degli aventi-diritto? e anche: qual'è la prassi da seguire per farne richiesta?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora, la prescrivibilità dei nuovi anticoagulanti orali segue dei criteri imposti dall'AIFA (l'Agenzia Italiana dei Farmaci) e la prescrizione può essere eseguita solo da figure riconosciute (come un cardiologo iscritto al registro)...
ma la valutazione non può essere fatta da lei, nè può essere lei a decidere se continuare con il Coumadin o meno...Per questo deve far riferimento a un cardiologo di fiducia.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
Caro Dottore...la ringrazio per la risposta tempestiva ma credo proprio che lei abbia frainteso, forse ho sintetizzato troppo la domanda
Ovviamente sono seguita in un centro di cardiologia da tempo ed è stato ovviamente un cardiologo che mi ha accennato a questa possibilità.
Quello che le chiedevo era una indicazione generale sulla prassi. Come fa a pensare che io volessi valutare o decidere da sola il passaggio all'altro farmaco? E' talmente assurdo!
Comunque nel frattempo, dopo l'ennesima telefonata, ho inquadrato la procedura per la richiesta.
Grazie lo stesso.
Buona serata