Utente 836XXX
Carissimo dottore,le premetto che vivo da 2 anni in germania, ho un piccolo problema negli ultimi 5-6 anni (anche quando stavo in italia) mi sono accorto che il mio pene non raggiunge l'erezione massima,siccome fin da ragazzino e un po incurvato all'ingiù,mi sono deciso dopo tanti anni di andare dall'andrologo qui in germania,il quale mi ha fatto fare delle fotografie da destra ,sinistra,su e giu del pene,dopo avergliele portate mi ha detto che la possibile causa della non totale erezione puo essere riscontrata dall'accentuamento dell'incurvatura(riesco ad avere rapporti sessuali normali,ma ultimamente qualche ragazza si è lamentata che si faceva male perchè era curvo)quindi mi ha fatto avere un appuntamento per il 14 ottobre con uno specialista che opera in questo campo,io ho 32 anni,e girovagando su internet ho letto che quando la curvatura e lieve si puo intervenire anche con dei farmaci per sciogliere delle placche che tendono a far curvare il pene,mi rivolgo a voi per avere delle delucidazioni in merito,ed eventualmente consigliarmi,perchè non vorrei che operandomi mi danneggino del tutto,scusatemi se non ho trovato le parole giuste per descrivere il tutto,ma mi creda non e semplice,poi qui non conosco bene la lingua e c'è un carissimo amico fraterno cresciuto qui che mi da una mano,se eventualmente posso inviarvi via e-mail le foto e magari sareste cosi gentili da darmi una vosta opinione,ci terrei tantissimo,perchè sono impossibilitato a scendere in italia per parecchio tempo,vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il recurvatum non si cura con le terapie mediche.Nel post fa riferimento alla Induratio Penis Plastica che e' una malattia degenerativa del pene che e' caratterizzata da placche fibrotiche il piu' delle volte appannaggio di uomini affetti da gravi dismetabolismi
(glicidico e lipidico) e/o a seguito di microtraumatismi.L'aver riscontrato tale sintomatologia a 30 anni impone di avere molta prudenza nella opzione terapeutica,anche in considerazione della saltuarieta' dei disagi sessuali riferiti dalla/e partners.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 836XXX

Iscritto dal 2008
Carissimi dottori oggi sono andato dall'andrologo a prendere la cartella da portare allo specialista con le foto ed la diagnosi che mi ha dato,le scrivo quello che c'e scritto sulla diagnosi(scusatemi se sbaglio qualcosa ma e scritta in tedesco)
1 induratio penis plastica
2 frenulum breve
3 Potenza erettile incompleta
e dice che c'è una incurvatura ventrale di circa 45 gradi.
Carissimi dottori giorno 14 ottobre vado da questo specialista(mi manda l'urogolo da lui perchè dice che lo a conosciuto ad un convegno ed è l'unico che conosce che opera anche a pazienti adulti)devo andare in una clinica universitaria a 200 kilometri da qui,vorrei chiedere a voi che parlate la mia stessa lingua,dei consigli sul da farsi...,non vorrei che con l'operazione non mi funzioni più bene "l'aggeggio",soltanto che da quando ho notato un maggiore ricurvamento non riesco a raggiungere un'erezione soddisfaciente......,io la visita vado a farla e vi faro sapere su cosa mi consigliera,ma vorrei ripeto un vostro consiglio e dei vostri pareri,anzi ci terrei molto,prima che vado dallo specialista,con affetto e stima,Giuseppe.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...attendiamo gli sviluppi.Prudenza...Cordialita.
[#4] dopo  
Utente 836XXX

Iscritto dal 2008
Vorrei sapere se la causa del ricurvamento possa essere soltanto del frenulo corto,è possibile? secondo un vostro giudizio la causa è anche un'altra,se possibile gradirei inviare alcune delle foto fatte ad uno di voi(se siete cosi gentili da fornirmi un indirizzo e-mail),e vorrei semplicemente un parere,lo so che ci vuole una visita,ma giusto un semplice parere,comunque con questo voglio dire che riesco ad avere dei rapporti sessuali,ma quello che mi ha preoccupato di più è stato un maggiore rincurvamento ed una diminuzione dell'erezione,un'altra domanda questo andrologo da cui sono andato non mi ha fatto niente di speciale solo un sacco di domande l'esame delle urine ed ha provato se (scusate il termine volgare)Scappellavo,resto perplesso come abbia potuto riscontrare le cose che vi ho scritto nel post precedente,senza nessuna visita particolare,Spero che lo specialista dove dovrò andare faccia una visita accurata,ecco perchè voglio una vostra opinione,scusate la confusione,ma attualmente siete il mio unico punto di riferimento.Ringrazio anticipatamente,chi mi dara delle risposte,o meglio un semplice parere.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...Le conviene mostrare le foto all'andrologo che La visitera'.Ci tenga informati.Cordialita'.