Utente 351XXX
Buona sera. Allego qui di seguito i referti di ECG e Holter

Modesta qualità delle immagini sia dalla proiezione apicale che da quella sub xifoidea e dal giugulo; esame condizionato dalla presenza di tachicardia sinusale FC: 120/min

ECG

Atrio sinistro: nei limiti 30mm
Radice aortica: nei limiti 30mm
Ventricolo sinistro non dilatato, non ipertrofico, trabecolatura dell'apice, conservata
funzione sistolica globale: DTd 43mm, DTs 29mm, SIV 11mm, PP 10mm EF 62%
Cavità destre non dilatate: TAPSE conservato; vestigia embrionali in atrio destro.
Proiezione sub xifoidea non ottimale per ricerca di eventuali shunt.
Assente versamento pericardico

Regolare flussimetria aortica
Lembi mitralici mobili, ispessiti, soprattutto il LAM, atteggiamento a prolasso: lieve (2+/4+)
Insufficienza olosistolica
PAPs 36 mmHg

HOLTER

Terapia eutirox 125mg

Ritmo sinusale durante tutta la registrazione con regolare evoluzione della FC in relazione al ciclo nictemerale e alla attività fisica. (Avevo specificato nel diario che stavo conducendo una corsa di 10min).
Una extrasistole sopraventricolare ed una ventricolare.
Nelle ore serali/notturne BAV di primo e secondo grado tipo Luciani-Wenchebach con RR max <2 sec e brevi lembi di bradicardia <50bpm.
Normale la conduzione AV nelle ore diurne, anche in relazione all'aumento di FC che viene percepita e segnalata come cuore veloce e palpitazione (h 6 e h 10).
Assenti modificazioni significative della fase di recupero rispetto al tracciato di base.
Sostanzialmente Holter sovrapponibile al precedente.

FINE RAPPORTO

Posso condurre attività da palestra?

Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
quel che ha riportato non è un ECG, ma un ecocardiogramma.
Dai risultati non emerge nulla che controindichi l'attività sportiva.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2014
Mille grazie Dr.Rillo. Volevo chiederle un'altra cosa: come mai al passato ecocardiogramma era specificato il grado 1+/4 ed ora 2+/4+? Vuol dire che la valvulopatia è peggiorata?



Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi i risultati dell'eco sono operatore-dipendenti, il che significa che se il collega che ha eseguito l'eco non è lo stesso i risultati non sono paragonabili. Differentemente, comunque stiamo parlando di un'insufficienza non grave.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2014
Ho letto che questa condizione di insufficienza prima o dopo porterebbe, nella maggior parte dei casi, ad una condizione per cui si debba cambiare la valvola. E' da ritenere fondata questa informazione?


Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Assolutamente no....legga di meno di medicina o rischia di prendere grosse cantonate.
Saluti