Utente 381XXX
Egregi dottori,
da quando sono stato sottoposto ad angioplastica per STEMI inferiore (febbraio 2015), tra i vari farmaci assumo anche Torvast. Fino a un mese fa quello da 40 mg e poi quello da 10 mg. Le analisi effettuate un mese fa hanno riscontrato i seguenti valori:
Trigliceridi: 105 mg/dL
Colesterolo totale: 107 mg/dL
LDL: 43 mg/dL
HDL: 43 mg/dL

Purtroppo ho sempre un senso di pesantezza alle gambe, qualche disturbo gastrointestinale, flatulenza, mal di testa, senso di vertigini, capogiri, e un dolore toracico continuo che dura per tutto il giorno. Il mio medico curante mi ha detto che probabilmente questo mio "non stare bene" (a volte ho timore di mettermi alla guida per i miei capogiri e senso di vertigini) può dipendere dall'assunzione di Torvast e mi ha consigliato di provare a smettere di prenderlo e rifare le analisi sul colesterolo tra un mese.
Considerato i miei bassi livelli di colesterolo, potrei provare a smettere di assumere il Torvast?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi il Torvast che assume le è stato dato per l'effetto protettivo che ha sulle coronarie e non per il colesterolo; tralaltro i sintomi che riporta non sono da correlare al Torvast ch le consiglio di continuare ad assumere.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Mi scusi, ma allora i sintomi che accuso da cosa possono dipendere? Il mio medico di base li ha associati al Torvast. Inoltre, mi è sempre stato detto che il Torvast è per tenere basso il colesterolo che tra l'altro, da sempre, non ho mai avuto alto.