Utente 277XXX
Salve, sono anni che ho questo problema: Ogni tanto ho l'impressione che il cuore "sbagli" un battito, avete presente quando non si mette bene la frizione ad una macchina e questa "sussulta"? ho la stessa sensazione al petto.

Ogni anno circa vado terrorizzato dal Cardiologo, e ogni volta mi fa una serie di esami, elettrocardiogramma, ecodoppler, ecocolordoppler etc. ed ogni volta mi dice che nn c'è nulla, che si tratta di extrasistole, che sono benigne.

Mi chiedo però come faccia a saperlo, dato che quando mi sottopone a tali esami il disturbo non si verifica! si verifica solo per pochi minuti al giorno, e non tutti i giorni, al che gli ho chiesto di prescrivermi un Holter, lui si rifiuta dicendo che non ce n'è bisogno.


Ultimamente il problema è peggiorato, e mi sta creando seri problemi per dormire: Talvolta mi sveglio due ore prima di quando dovrei per andare in bagno, però mi viene anche fame, al che mi bevo un ensure plus (lo uso come colazione), quando mi rimetto a letto per tornare a dormire iniziano a venirmi di continuo, anche per un sacco di minuti consecutivi, ma solo se stò a "pancia in su", se mi metto di lato non mi vengono, e non riesco a capire perchè, se sono davvero extrasistole e da che cosa siano causate!.

Dubito che siano gli Ensure Plus perchè quando li prendo la mattina "normalmente" senza poi rimettermi a dormire le extrasistole non vengono, se li prnedo priam di andare a dormire la notte non vengono, il disturbo si verifica solo se faccio colazione e poi mi rimetto a dormire.

Inoltre questi integratori me li ha consigliati un medico per prendere peso, perchè sono un po' magro di costituzione intorno ai 55-60 Kg.


La mia paura più grande è che dopo lo "scombussolamento" dovuto a questa extrasistole/aritmia il cuore non riesca a riprendersi e smetta di battere all'improvviso.

E non so se credere al mio Cardiologo dato che ragiona per "ipotesi" dato che non è mai riuscito a verificare direttamente il disturbo dato che questo non si verifica mentre mi sottopone ai Test.


Ho anche paura che magari non siano Extrasistole ma che possano essere Aritmie, Fibrilazioni o altro e che non siano benigne ma "bombe ad orologeria" e che una di queste prima o poi mi ucciderà.

Nel frattempo ho già prenotato l'ennesima visita, ma so già come le precedenti 10 che neanche questa risolverà il mio problema o le mie preoccupazioni.

Dovrei "costringerlo" a prescriveri stò Holter? o dovrei mettermi l'anima in pace, credendo a priori che ciò che il medico dice è vero? Io non riesco più a riaddormenarmi quando la cosa si verifica, perchè ogni volta che succede ho il terrore di non risvegliarmi più.


Preciso una cosa: Non si tratta di "tachicardia" o altro, sono semplici "battiti sbagliati" e come se il cuore "sussultasse", e ho come l'impressione che si stesse per fermare.

S può morire a 23 anni per una roba del genere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore, le sue extrasistoli sono benigne perchè il suo cuore è strutturalmente e funzionalmente normale. Il problema non sono le extrasistoli, ma la sua intolleranza soggettiva per effetto dell'ansia patologica che la caratterizza. Abbia maggiore fiducia nei medici che la seguono. Lei non ha bisogno di un cardiologo, ma di uno psicoterapeuta.
Saluti