Utente 361XXX
buona sera sono un uomo di 42 anni,un paio di anni fa' ho avuto una piccola crisi ipertensiva,e da li ho fatto visita cardiologica,con risultati nella norma.il cardiologo mi prescrisse di assumere bifrizide e di fare una dieta iposodica,ma nemmeno dopo un'anno ho avuto un calo di potassio,intorno ai 2.5con conseguente paralisi motoria e innalzamento pressorio.da li mi fece fare altri tipi di esami per scongiurare problemi ai reni,che non c'e'ne sono,emi cambio'il bifrizide con il coverlam 5.5mg,mada allora il livello di potassio si mantiene sempre sui 3.2 nonostante lo reintegri con il polase bustine o compresse.mi sapreste dire gentilmente che esami devo fare per vedere perche' il minerale si mantiene sempre basso?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012

Guardi, più che con il polase (dato che l'assorbimento è scarso e gran parte viene perduto) ha provato con un'integrazione alimentare adeguata ?
Tenga presente che il potassio è contenuto in :
Frutta: fichi/prugne/datteri secchi, avocado, banane, arance, kiwi, mango, melone
- Noci
-Verdure: fagioli di Lima, spinaci, broccoli, cavolfiori, zucche, barbabietole, carote, patate
- Cereali integrali
Carni: di bovino, di maiale, d'agnello
I valori che riporta sono ai limiti inferiori e dovrebbero rispondere a un'adeguata alimentazione.
Saluti