Utente 394XXX
salve. non amo disturbarvi per consulti ma mi trovo all'estero e non ho coperture per essere visitato qui. Vorrei chiedervi:
da almeno 3 anni ho dolore al testicolo sinistro che si estende fino all'interno coscia lungo l'inguine praticamente costante, Son stato visitato diverse volte e in seguito operato prima per ginecomastia sx con asportazione della ghiandola, poi per varicocele sx, tenendo sempre poco conto dello spermatocele sx (che è sempre presente ed è la causa primaria del fastidio), sentendomi dire sempre che quello non è niente di che. Riscontro anche disfunzioni sessuali, difficoltà a regolare l'orgasmo rispetto a prima (in parole povere, è più precoce e scarsamente intenso), dovuto anche al fatto che il fastidio è presente regolarmente anche durante l'atto sessuale.
Mi chiedo onestamente, non è che han semplicemente eliminato alcuni sintomi di qualcosa di più grave? In questi giorni lo sento ancor più dolorante, sarà il freddo o il fatto che si sta ingrossando. Da bambino fui operato d'urgenza per una grossa ciste sempre al testicolo sx, che mi piegava in due dal dolore. E' significativo? Grazie e scusate il disturbo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
non è del tutto ovvio capire la causa del fastidio che ci descrive, e direi che è impossibile non potendo visitarla. Potrebbe trattarsi di una cisti dell'epididimo in tensione, degli esiti dell'intervento per varicocele, di una nevralgia del funicolo... Temo che non vi siano alternative ad una valutazione specialistica diretta.
Ci faccia sapere.