Utente 163XXX
Salve, vorrei fare una domanda su una cosa al quanto strana che mi è successa, io ho 20 anni e sono stato fidanzato per due anni con una ragazza, premetto che non ho mai avuto problemi di nessun genere nelle parti basse, anzi ho sempre avuto un pene molto "pronto" e reattivo in qualsiasi situazione e non ho mai avuto disfunzioni o cose di questo genere, anche dopo tanti rapporti ho sempre avuto la possibilità di rifare l'amore in brevissimi tempi. Poi la mia ragazza mi ha lasciato e ora sono passati due mesi e sono andato a letto con un'altra, ed era tutto okey, lei mi piaceva e mi piace tutt'ora e il mio pene rispondeva ai stimoli in modo normale come sempre. Ma qualcosa non andava, al momento più importante cioè quando doveva esserci la peneteazione, lui si, era erretto ma mancava di durezza, abbiamo provato e riprovato a farlo ma nulla, ero eccitato era tutto perfetto ma a lui mancava quel "poco sangue in più". La cosa mi ha spaventato moltissimo perchè non ho mai avuto problemi di questo genere con la mia ex e non riesco a capire che tipo di problema ho, se è un problema di tipo psicologico "2 anni forse non si dimenticano in 2 mesi?" o se sono malato, la cosa mi fa salire molta ansia e infatti non sono riuscito a combinare niente con questa ragazza nemmeno il giorno dopo. Vorrei sapere come dovre comportarmi ora, quale sarebbe la strada da seguire? Due mesi fa era tutto più che okey con la mia ex e ora questo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
molto prbabile problema psicogeno. Se persiste per un altro mesetto si faccia vedere da collega che allora è il caso di indagare. Ma al momento tranquillo.
[#2] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la risposta tempestiva, quindi posso stare tranquillo per ora? E come faccio a capire se è un problema psicogeno o fisico?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Serve visita da collega per capirlo.
[#4] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
Grazie, avrei un'altra domanda, è normale che il glande ogni tanto "cambi pelle" cioè che la pelle vecchia si stacchi? Perchè ogni tanto mi capita, può essere un sintomo o non ha nulla a che vedere con questo problema? Anche perchè ho fatto una visita andrologica circa 6 mesi fa ma il medico non ha riscontrato nessun problema mi ha fatto un tampone e ha anche preso le urine quindi volevo sapere se è probabile che io abbia qualche infezione o il controllo delle urine basta e avanza per escludere tutto? Mi ha fatto anche una specie di "radiografia" ai testicoli.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
normale che cambi pelle, non serve esame urine, può dare risultati poco attendible nel caso di deficit erettivo.