Utente 325XXX
Salve.

Ho 62 anni e ho eseguito ieri una RMN per dolore (notevole) al ginocchio destro. Preciso che non ho subito traumi.

Questo il referto:
Il corno posteriore del menisco presenta una interruzione a tutto spessore , a bordi
sfrangiati, a decorso prevalentemente radiale e verticale, da riferire a lesione
completa del menisco.
Si associa tenue iperintensità di segnale impattata a livello del piatto tibiale in
corrispondenza della lesione meniscale, da riferire a modesto edema
intraspongioso associato.
Non lesioni del menisco controlaterale.
Non lesione dei legamenti crociati.
il legamento collaterale mediale presenta a livello del suo settore medio-posteriore
e iperintensità di segnale T2 e ispessimento come per lacerazione incompleta.
Fenomeni artrosici della femoro-tibiale, rappresentati da usura condrale uniforme
delle superfici contrapposte.
L'articolazione femoro-rotulea non presenta alterazioni condrali.
Discreta raccolta liquida intra-articolare.

E' vero, come ho letto da più parti e come mi ha anticipato il radiologo che ha refertato l'esame, che alla mia età spesso è sconsigliato l'intervento, che può addirittura risultare controproducente? Il fisioterapista che ha visionato la mia RMN è convinto che la causa del dolore sia l'edema intraspongioso. E' verosimile? E, se così fosse, è reversibile?

In attesa della visita ortopedica la settimana prossima, potete gentilmente anticiparmi qualcosa?

Grazie mille e saluti.

Silvia

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Verduci
24% attività
4% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Salve Silvia,
certamente un ginocchio artrosico nella sua fascia di età può rendere l'intervento di meniscectomia artroscopica non risolutivo, nel senso che il dolore al ginocchio potrebbe essere causato anche da altre strutture anatomiche, oltre al menisco.

Premesso questo, la RM parla chiaramente di una lesione vera e propria a livello del corno posteriore del menisco interno.
Non trattare questa lesione, oltre al perdurare del dolore, può causare un'avanzamento precoce dell'artrosi di ginocchio.

Fermo restando che per un corretto inquadramento occorrerebbe visitarla di persona, io credo opterei per un trattamento artroscopico della lesione
[#2] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la risposta, dottor Verduci. E in effetti lei ha ragione: ho finalmente effettuato la visita e l'ortopedico mi opererà in artroscopia il 1 dicembre (intervento pulizia ginocchio). Ha parlato di lesione flap e ha detto che non c'è alternativa all'intervento, che spero sia risolutivo.

Grazie di nuovo e buona serata!

Silvia