Utente 394XXX
Buonasera, sono in cura con almarytm per episodi di fibrillazione. Poiche' sono iperteso borderline (140/90) nell'ultima visita il cardiologo mi ha prescritto terapia con triateg 2,5 mg 1 compressa mattina e 1 compressa sera. Ho iniziato terapia circa 20 giorni fa' ma la pressione massima e' rimasta quasi invariata mentre la minima e' scesa di pochissimo (85). E' questione di tempo o la terapia non funziona a dovere? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Dopo 20 giorni avrebbe dovuto avere una risposta di tipo ipotensivante più chiara....probabilmente il farmaco in questione non è sufficiente per il controllo dei valori...comunque per un approfondimento e una valutazione più adeguata le consiglio di eseguir un Holter prssorio delle 24 h. A tal proposito posso anche proporle la lettura dell'art. http://www.medicitalia.it/minforma/cardiologia/1940-ipertensione-arteriosa-prevenzione-diagnosi.html.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera Dr.Rillo, grazie inanzitutto per il cortese riscontro. Ho effettuato l'holter pressorio poco prima di iniziare la terapia con triatec con risultato di una media 135/85. A prescindere dall' effetto del farmaco secondo lei una pressione 130/85-90 e' da trattare con terapia farmacologica? Le ricordo che sono in terapia con almarytm per episodi di fibrillazione atriale.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Dal mio punto di vista le ho già risposto....
e comunque sulla necessità di una terapia antipertensiva non posso decidere io...lei deve solo affidarsi ai consigli del suo cardiologo curante, il solo che può stabilire se i suoi valori pressori siano da trattare o meno.
Saluti