Utente 152XXX
Ciao
Visto che a gennaio vorrei sottopormi all'operazione tramite PRK, ho fatto, qualche giorno fa, la visita di idoneità.
I valori sono tutti nella norma, spessore cornea attorno ai 530, se ricordo bene, lacrimazione molto buona e altri valori che non ricordo.

Io ho un difetto di astigmatismo ipermetrope, da un occhio mancano quasi 3 diottrie e dall'altro circa 2,5, durante la visita mi è già stato detto che recuperare il 100% sarà dura, ma l'intervento farebbe si che nella maggior parte delle azioni quotidiane non debba portare gli occhiali, che è un po quello che interessa a me.

Durante la prima visita oculistica, il dott. mi ha spiegato che nel mio caso la lasik (che non fanno ad OME) sarebbe più consigliata, ovvero che darebbe risultati post operatori migliori, nonostante il maggior rischio chirurgico etc... mentre durante la visita di idoneità un altro dottore mi ha affermato che nel mio caso il risultato post operatorio sarebbe praticamente lo stesso.

In questi giorni vorrei decidere se farla o no, vedendo il mio caso, consigliereste l'operazione?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mio giovane amico

le ipermetropie e gli astigmatismi ipermetropici vanno fatti con

la lasik con laser a femtosecondi in centri clinici di eccellenza.

buona serata ed in bocca al lupo
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Potrei sapere brevemente il motivo?
Quindi il dottore che mi ha comunicato che in questi casi PRK e Lasik si equivalgono ha detto una sciocchezza?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
in un astigmatismo ipermetropico elevato come il suo il consiglio migliore e’ una lasik con femtosecondi.

altre informazioni e le notizie relative all’intervento sono contenute nel MODULO DI CONSENSO INFORMATO che il SUO medico oculista le ha consegnato.


NOSTRE LINEE GUIDA

Attenzione:
MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.
Vedi le Linee Guida per l'uso dei consulti online. I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti iscritti. E' vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.
[#4] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Vorrei fare un'ultima domanda, oggi ho fatto un'altra visita presso la poliambulanza di Brescia.
Era semplicemente una prima visita e ho fatto qualche domanda. Il dottore mi ha risposto che nel mio caso prk o lasik porterebbero a risultati simili, aggiungendo che se fosse lui a scegliere opterebbe per la lasik, secondo lui il problema della prk è la cicatrizzazione che potrebbe formare delle piccole "ondine" (non conosco il termine esatto) portando a dei disturbi una volta finita la cicatrizzazione.

Ora sono più orientato anch'io verso la lasik, ma ho un ultimo dubbio: lasik o femtolasik?
Con la femtolasik il rischio chirurgico viene sensibilmente ridotto oppure rimane comunque più alto rispetto, ad esempio, alla prk?