Utente 651XXX
Salve dottore. Sono sposata da quasi 3 mesi. E con mio marito abbiamo avuto solo 2 rapporti non completi nel senso che lui non ha mai eiaculato all'interno e questo non mi và bene. Io non posso resistere in un rapporto per oltre 15 minuti come pesno tutte le donne. Lui arriva al punto di arrendersi. Solo masturbandosi riesce ad eiaculare anche se ogni tanto fallisce oppure eiacula poco. Ma il più delle volte eiacula tranquillamente con la masturbazione e anche in buone quantità (liquido trasparente e bianco). Ma non mi piace la situazione che si stà sviluppando nella nostra relazione. Non vedo nemmeno la sua volontà di farlo più volte...perchè in una relazione da sposati fatto solo 2 volte in 2 mesi non mi sembra nemmeno normale. A volte perde anche l'erezione. Ma non mi dò pace perchè posso pensare che alla fine ho sposato un 'uomo che non mi soddisfa e non mi potrà avere dei figli. E mi sento presa in giro. Dai suoi ho saputo che nacque con i capezzoli ritirati che gli e li hanno messi apposto. Mi chiedo se e' un disturbo correlato alla mancata eiaculazione e qualche disturbo di erezione essendo entrambi zone erogene. Ma quanti minuti passano per eiaculare, dopo la penetrzazione? Grazie per la sua eventuale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

in questi casi, da questa postazione e senza una valutazione clinica precisa e diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la vera causa del problema sessuale di suo marito e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera avere più informazioni dettagliate su questa disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/228-rapporto-tarda-finire-impotenza-eiaculatoria-fare.html

Un cordiale saluto.



[#2] dopo  
Utente 651XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dottore. Abbiamo riprovato prima di andare dallo specialista. Ha fallito altre 2 volte. Tra quì l'ultima volta non e riuscito a penetrare bene e perse l'erezione. Poi gli ho detto chiaramente che deve andare da un medico a controllarsi magari con delle analisi ormonali. E non mi dava risposta certa.Le sere precendenti appena andava a letto mi ignorava senza farsi avanti. Ieri si è presentato dopo lavoro con un'atteggiamento diverso sembrava più sicuro di sè. In serata solo nei preliminari tra carezze e baci all'improvviso in un 15 minuti,senza aver avuto rapporto sessuale diretto ha avuto l'eiaculazione. Questo non gli era mai stato successo da quando lo conosco. Gli ho detto se ha fatto uso di qualche medicinale e lui mi disse di no....che non ha problemi come sempre mi ha detto, e che bisogna solo concentrarsi!...E mentre sorrideva (come se mi prendesse in giro).Ma mai e poi mai ho visto un'azione simile da parte sua (ad eiaculare all'improvviso) ! Adesso è lui che mi stimola e quando gli dissi "già sei venuto ma sei precoce"? e lui mi risponde " ancora devi vedere domani". I miei dubbi adesso si sono moltiplicati perchè mi fà pensare all'uso di qualche medicinale dopo che mi sono arrabbiata dicendosi di farsi controllare. Anche perchè lui stesso mi ha detto che non è normale eiaculare anche guardando solo una donna o standoci accanto perchè lui la chiama precoce e non è normale. E secondo lui non è nemmeno normale che l'uomo eiacula anche dopo o anche più di 3 minuti ma lui ritiene che ci vogliono almeno 15-20 minuti. Queste parole mi sono state dette da lui 2 giorni prima dell'eiaculazione avuta facilmente ieri con i preliminari senza rapporto. Lui riusciva solamente ad eiaculare masturbandosi ed a volte falliva anche li oppure ci metteva parecchi minuti.Ma secondo lei è normale queste azioni mai viste (ieri sera) da quando lo conosco in 6 anni senza rapporti sessuali?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

tutto quello che ci scrive è un'ulteriore indicazione a consultare, senza perdere altro tempo in internet, un bravo ed esperto andrologo.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 651XXX

Iscritto dal 2008
Dottore, il terzultimo rapporto che ho avuto non è andato a buon fine nel senso che aveva problemi anche di erezione nemmeno con la stimolazione. Il penultimo rapporto invece ebbe difficoltà ad eiaculare senza risultati promettendomi all'infine che l'indomani avrebbe eiaculato al 100%. Io ero delusa quel giorno...Dopodichè ieri abbiamo avuto un rapporto prendendo l'iniziativa addirittura lui. In pochissimi minuti dal rapporto eiaculò senza problemi anzi fù molto soddisfatto proponendomi se volevo, continuare. Temo che mi nasconda qualche problema e x la paura di mollarlo potrebbe assumere qualcosa ma lui ovviamente smentisce. Gli ho detto di farsi le analisi comunque. Mi ha risposto che le farà prima delle feste. Non sò se credere che in lui dopo 5 tentativi, ieri è riuscito e che quindi in lui sia tutto ok. Io credo che si stia prendendo gioco di me anche conoscendo bene anche la famiglia. Ma il problema secondo lei ci sarà comunque dopo 5 volte di tentativi al vuoto e il sesto andato a "buon fine"? Lui stesso mi ha detto che la volta scorsa, sentiva la sensazione dentro di eiaculare ma che sembrava bloccarsi . Mi ha detto che aveva paura in tutti i 6 anni di fidanzamento di eiaculare presto e mai me l'ha rivelato. Deve passare, in poche parole una visita lo stesso?Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certamente!