Utente 101XXX
Buongiono,

Io (33 anni) e mia moglie (32 anni) è da qualche mese (7/8) stiamo cercando avere un figlio.
Il 25/01/05 ho effettuato un’operazione di varicocele sx con legatura delle vana spermatica.

Ho effettuato uno spermiogramma dopo un anno dall’operazione con i seguenti risulati.

Data 12/01/2006
Modalità di prelievo Ipsazione
Quantità eiaculato 4
CARATTERI FISICI ED ORGANELETTICI
Aspetto Torbido
Colore Bianco grigiastro
Odore Sui generis
Omogeneizzazoine Completa in 1 h
Viscosità Normale
Ph 8,5
MORFOLOGIA
Spermatozoi normali 65%
Spermatozoi anormali 35%
MOBILITA'
Spermatozoi mobili 48%
Con progressione rapida 48%
Con progressione lenta 22%
Con movimenti rotatori 30%
Spermatozoi immobili 52%
Di cui vivi 5%
Di cui morti 95%
Soppravivenza dopo 30' 45%
Soppravivenza dopo 1h 40%
Soppravivenza dopo 2h 35%
CONCENTRAZIONE
Numero spermatozoi 85.000.000
ESAME MICROSCOPIO A FRESCO Presenza di rari leucociti e rare emazia.

Poi ho effettuato anche una spermiocultura che ha evidenziato uno sviluppo di flora coccica gram positiva.

Mia moglie ha fatto tutti i controlli che sono risultati regolari
Mi sono rivolto ad un andrologo che mi ha detto di non preoccuparmi, mentre il ginecologo di mia moglie vuole già provare con la ICSI.

MI potete dare un consiglio ??
RingraziandoVi anticipatamente porgo cordiali saluti.
GP

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 10108,

il suo liquido seminale mostra caratteri sostanzialmente normali, a parte la presenza di batteri ( da curare)
Con questo liquido seminale, se sua moglie non ha problemi particolari, io consiglierei di avere dei rapporti "mirati" (rapporti frequenti , almeno uno ogni due giorni, nei giorni in cui avviene l'ovulazione)convinto che in pochi mesi si dovrebbe conseguire una gravidanza.
Sempre se sua moglie non ha patologie particolari tubariche, il ricorso alla ICSI mi sembra veramente eccessivo
Senta un altro ginecologo!!
cari saluti
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
a mio parere, l'esame del liquido seminale che ci ha inviato rientra nella norma. Condivido il parere del Suo Andrologo quando Le ha consigliato calma e tranquillità. Ritengo un pò indecifrabile l'atteggiamento così drastico e perentorio del Ginecologo di Sua moglie. Non commento in merito, avrà ovviamente le sue argomentazioni, più o meno opinabili, ma di certo Lei è fertile... "a buon intenditor poche parole".
Personalmente Le consiglio di intensificare il ritmo dei Vostri rapporti, raggiungendo almeno quello di 3 a settimana.
Davvero affettuosi auguri per la realizzazione del Vostro desiderio.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO