Utente 155XXX
Salve.
Sono una ragazza di 28 anni che ha sempre praticato sport a livello amatoriale. Da piccola ho fatto nuoto, poi pallavolo fino ai19anni.Poi mi sono dedicata alle palestre facendo un po' di cardio e sala attrezzi.Poi ancora corsa e negli ultimi 3 anni nuoto. Queste attività le ho fatte in maniera discontinua.
A settembre'15 ho fatto unECG per fare nuoto a livello amatoriale. Il medico che me lo fa dice che è tutto ok.
A ottobre ho cominciato anche la pallavolo e in questo caso ci richiedono una visita sportiva per attività agonistica.Il dottore contattato dalla squadra mi fa l'ECG a riposo e mi dice che ho BEV frequenti mostrandomi sul tracciato l'onda diversa dalle altre (ce ne sono ben tre alternati a ritmi regolari).Mi assegna una sfilza di esami da fare per verificare quest'aritmia.
Quando torno a casa vado subito a vedere il tracciato che avevo fatto con l'altro medico a settembre e (premetto che non lo so leggere) vedo un'onda che è diversa dalle altre.

Qualche giorno fa ho fatto l'esame dell'holter cardiaco x 24 h di cui ancora non so i risultati, a breve seguiranno un'eco e la prova sottosforzo. Ho anche fatto il prelievo x la tiroide.

Sono una persona molto ansiosa.Ogni volta che ho un attacco d'ansia mi parte una scarica dallo stomaco fino a salire al cuore e alla gola, sento mancarmi il respiro, accelerare i battiti ecc ecc. L'EGC l'ho fatto sicuramente in un momento di stress (qualche giorno prima ho fatto un brutto incidente in autostrada e quel giorno per andare dal medico ho ripercorso lo stesso tratto con la stessa forte pioggia e con la macchina che sembrava sbandare).Da quando ho saputo di dover fare questi controlli la mia ansia è schizzata a mille. Durante la giornata mi partono in continuazione gli attacchi che non riesco a controllare, tanto che ho paura di essermi causata dei danni al cuore.Sento un senso di oppressione continuo e delle fitte sul lato sinistro del petto e il braccio è più pesante e sono sicura che non è suggestione.

In questo periodo mi sto curando per problemi allo stomaco e all'intestino.Nel primo caso ho scoperto di avere l'elicobacter. I bruciori di stomaco li ho da parecchio e questo batterio l'ho cercato anche in passato, ma solo ora il test è risultato positivo.

In famiglia (anche parenti stretti) nessuno ha avuto problemi cardiaci, solo mio fratello, il primo figlio è nato con una malformazione al cuore e morto pochi mesi dopo.
Da piccola alcune volte ho sentito delle fitte a sinistra del petto che duravano qualche secondo e durante le quali evitavo di respirare perchè si amplificava il dolore e inoltre mi sembrava che mi scoppiasse il cuore. Un episodio del genere mi è capitato di recente, forse qualche anno fa.Mi hanno detto che sono dolori intercostali.
Quando mi alleno (fin da piccola) mi sembra di farmi rossa e sudare più del normale, ma non mi sento affaticata, se ,mi stanco rallento il ritmo.

Grazie all'ansia, adesso forse non posso fare l'unica cosa che me la fa passare:la pallavolo,tuttavia quello di cui ho bisogno adesso è di rassicurazioni perchè ho paura che mi succeda qualcosa da un momento all'altro e che qualche attacco mi faccia scoppiare il cuore;ho paura di allenarmi e di morire d'infarto.
Non so se riuscirò a resistere fino alla prossima visita cardiologica, in cui potrò finalmente avere un parere medico, perciò mi rivolgo a voi.
Stasera intendo allenarmi,però la paranoia che possa succedermi qualcosa è veramante forte e questi strani dolori che avverto rafforzano la mia ansia.
Eppure allo stesso tempo mi ripeto che tante volte ho praticato sport, spingendomi al limite senza avere problemi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, credo proprio che possa tranquillizzarsi....le sue sono probabilmente extrasistoli benigne. Faccia però le indagini consigliate (che a mio avviso avrebbe dovuto già fare per l'idoneità sportiva, almeno una tantum) e in caso di negatività faccia l'attività che le serve per non aver ansia...
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Grazie, dottore.
Fortunatamente sono sopravvissuta :) e mi rendo conto di essere andata troppo in panico in quei giorni e ora che mi sono tranquillizzata, la situazione è rientrata.
Ho fatto tutte le analisi che dovrò presentare al medico che me le ha richieste, mentre il dottore del centro in cui ho fatto le analisi non mi ha detto praticamente alcunché, lasciandomi con i dubbi.

Se posso, Le sottopongo i risultati degli esami.
Per quelli cardiaci premetto che l'holter l'ho fatto sotto condizioni di stress da ansia molto elevati, mentre il test sottosforzo e l'esame ecocardiografico qualche giorno dopo, quando stavo più tranquilla.

Holter cardiaco 24 h. CONCLUSIONI
-Tempo tot. 23:47
-Ritmo sinusale con normale conduzione A-V ed I-V
-Frequenza Card.Min 47 bpm alle 08:16. Freq. Card.Max (maxHR) 158 bpm alle 23:24
-Sono state trovate 0 pause< 2.0 sec
-Le VE totali sono 4195, i VE run sono 0 e le Coppie 0. Sono stati trovati 136 eventi bigemini e 41 eventi trigemini.
-Le SVE totali sono 319 e ci sono 61 SVE runs.
-Non modifiche ST/T rispetto al basale

In queste conclusioni non riporta un evento di tachicardia delle 13:15:30. In quel momento stavo percorrendo un tratto di strada a piedi per ritornare a casa, ma non ricordo altro.


Test cardiovascolare da sforzo.
-Test massimale (FC raggiunta 93% della teorica) a buon carico lavorativo.
-Normale incremento pressorio
-Normale incremento cronotropo
-Assenza di modifiche significative ST/T
-Assenza di dispnea
-Non aritmie
-Assenza di angor

Conclusioni: Test massimale negativo per aritmie inducibili.


Esame ecocardiografico.
-Ventricolo sx di normali dimensioni endocavitarie (dtd 5 cm) e spessori parietali (SIV 9mm PP 9 mm). Buona funzione sistolica globale (FE 70%) con cinesi segmentaria normale, a riposo.
-Ventricolo dx di normali dimensioni (dtd 2,5 cm) e funzione sistolica.
-Atrio sx di dimensioni nei limiti della norma
-Atrio dx di dimensioni normali.
-Aorta morfologica tricuspide. Giunzione seno-tubulre, tratto ascendente ed arco di normali dimensioni.
-Mitrale: normale morfologia e movimenti dei lembi valvolari.
-Pericardio indenne.

Doppler: minimo rigurgito aortico

Conclusioni: minimo rigurgito aortico.


Infine di seguito riporto i valori tiroidei di cui solo uno è fuori norma. Ho visto che 5 anni fa lo stesso valore era fuori norma però non approfondii...ora si è pure ridotto, quindi sarà meglio? :)

TSH 0,92 microlU/ml Valori norm:0,47-4,64
FT3 2,7 pg/ml Valori norm: 1,5-4,1
FT4 1,0 ng/dl Valori norm: 0,71-1,85
T3 1,1 ng/ml Valori norm: 0,87-1,78
T4 100 ng/ml Valori norm: 60:122
TIREOGLOBULINA 2,6 ng/ml Valori norm: Inferiore a 55
ABTG 47 (nel 2010 era 95) Ul/mL Valori norm: <18
ABTPO 1,1 Ul/mL Valori norm:<8
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Va tutto bene. Si tranquillizzi definitivamente
[#4] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio, dottore! :)