Utente 652XXX
Salve,

volevo sapere se l'infaiammazione della prostata può essere trasmessa dalla partner, se si quando? durante il coito o basta avere un rapporto non protetto..

potresta darmi delucidazioni in merito

Vi ringrazio infinitamente

Marco

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,
tutto dipende dalla causa che ha scatenato l'infiammazione della prostata, detta anche prostatite. Infatti numerosi microrganismi possono essere trasmessi durante il "coito" se il "rapporto non è protetto".
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemedra.com
www.andrologiamedica.org

[#2] dopo  
Utente 652XXX

Iscritto dal 2008
Volevo appunto sapere se la mia prostatite può essere causata da rapporti non protetti con il partner, nel caso in cui avesse acnhe lei avesse un'infiammazione in atto, può esere una causa?
Si trasmette durante la eiaculazione o durante il rapporto?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
quella da lei ventilata è, come già le ho detto, una ipotesi possibile. Quando si trasmette un'infiammazione alla prostata, se durante il rapporto o all'eiaculazione, questo è un quesito da 100.000.000 di euro e deve indirizzarlo ad un mago .
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 652XXX

Iscritto dal 2008
Ahh ahahhah ok... non avevo ben capito allora.
Ma potrebbe darsi che la mia partner abbia un'infezione che non gli provochi fastidi?
il test da effettuare è il paptest?

grazieee
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Anche questo è possibile . Spesso si hanno problemi infiammatori senza sintomi che li denunciano.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com