Utente 593XXX
Buonasera dottori,
Reinoltro il quesito perchè non ho avuto risposta forse anche perchè lo avevo postato in "infettologia" che ora non esiste più.
Volevo esporvi un fatto che mi è successo e che mi preoccupa:
2 giorni fa mi sono seduta su una panchina di un parco e subito una zanzara mi si è posata su una gamba, senza riflettere gli ho dato un
colpo e l'ho schiacciata sulla gamba, purtroppo aveva del sangue al suo interno e mi si è spanto sulla gamba. Il sangue probabilmente non era il mio perchè mi ero appena seduta forse era degli altri occupanti della panchina che non conoscevo, il caso vuole che 2 ore prima avevo rasato i peli delle gambe con una lametta e possibilmente mi potrei essere creata qualche microtaglietto della pelle.
Un minuto dopo poichè non mi ero ancora accorta del sangue sulla gamba mi sono grattata con le unghie nella zona in cui c'era il sangue,
perchè avevo anche altre punture del mattino che mi davano prurito, rischiando magari di riaprire le ferite dei microtagli della lametta e spandere il sangue della zanzara.
Infine quando mi sono accorta del sangue ho preso un fazzoletto di carta ed ho pulito il sangue, solo che essendoci una piccola parte ormai secca ho deciso di inumidire il fazzoletto con la saliva, appoggiando le labbra sul fazzoletto (col quale avevo pulito la gamba e quindi contaminato?) e forse toccando anche con le labbra un' unghia con la quale mi ero grattata e forse quindi contaminata da piccole quantità di sangue.
Ripensando all'accaduto sono nel panico (non per il morso della zanzara ma per l'eventuale sangue altrui presente al suo interno e con il quale sono venuta in contatto nelle modalità descritte prima), non vorrei aver rischiato di prendere virus hiv
o epatiti (A,B,C) nel caso che la zanzara avesse succhiato il sangue (pasto parziale e poi allontanata e evnuta a completare il pasto da me) 10 secondi prima alla persona seduta vicino a me che non conosco ma che potrebbe avere quei virus.

Vi chiedo se potete darmi un vostro parere sull'accaduto e se sono a rischio e dovrei fare qualche test?

Vi ringrazio in anticipo per la risposta
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente l'episodio che cita non è a rischio HIV. Le zanzare fanno circa 24 ore di pausa tra un pasto e l'altro, secondo gli autori inoltre la zanzare hanno potere inattivante anche sui virus epatitici, gli studi in merito sono tuttavia pochi.
[#2] dopo  
Utente 593XXX

Iscritto dal 2008
Dottore grazie davvero tante per la risposta, mi scuso se non l'ho ringraziata prima ma sono stata malata.

Per il discorso delle 24 ore non sarei proprio daccordo, purtroppo mi è capitato di vedere zanzare "tigre" pungere mio marito accanto a me (con tanto di bollicina e prurito successivi) e se interrotte (scacciate via) avventarsi subito su di me.
Varrebbe comunque il discorso da lei fatto?

Complimenti per quello che fate e grazie ancora

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Ribadisco quanto già scritto.