Utente 390XXX
Buonasera Dottori, mi scuso se scrivo ancora ma avrei bisogno di alcune delucidazioni e non so' proprio a chi rivolegrmi.

1 QUESITO:se io facessi domanda di aggravemento mi verrebbe sospeso momentaneamente il 50& che mi hanno riconosciuto??

2 quesito:sono soddisfatto dell'esisto della visita ma non ho allegato diversi esami di patologie diverse di cui sono affetto.
A me nn interessa fare ricorso con un medico di fiducia ( come suggerito nella lettera dell'asl) ma solo chiedere un aggravamento.
Posso farlo subito o devo aspettare i sei mesi??

qualche consiglio??a chi posso rivolgermi??

Vi elenco i vari disturbi che nn ho segnalato

Asma Bronchiale
Asma sotto sforzo
Asma allergica
Allergia sia via aerea come graminaci, acari che nichel ( in alta percentuale)e diversi alimenti.
Mal di testa cronico con disturbi di equilibrio
Ernia jatale
esami del fegato sempre sballati come:alanina aminotrasferasi, transaminasi bilirubina ecc...

TUTTO PROVATO DA ESAMI IN STRUTTURE PUBBLI
VI CHIEDO UN CONSULTO PER FAVORE.

[#1] dopo  
Dr. Stefano Bonomo
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
no non le viene sospeso niente ma viene rivalutato quindi può aumentare ma anche diminuire la percentuale di invalidità conseguente le patologie riportate.
l'assistenza da parte di un medico di fiducia specie se specialista in medicina legale non è indispensabile, ma la consiglio sicuramente ,esaminando la documentazione le darà migliori consigli e riferimenti.
saluti
[#2] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Non le suggerisco di presentare una domanda di aggravamento d'invalidità poichè, da quello che ha scritto l'invalidità potrebbe essere ridotta al 35%.

Dr. M. Golia - medico legale e del lavoro - Brescia
[#3] dopo  
Dr. Stefano Bonomo
24% attività
0% attualità
12% socialità
FROSINONE (FR)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
può comunque rivolgersi anche ad un patronato per avere maggiori consigli.
saluti
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Qualora dovesse rimanere senza lavoro può presentare la domanda di riconoscimento di L. 68 all'ASL di residenza - ufficio invalidi civili - (senza presentare anche l'aggravamento d'invalidità civile).

Dr. M. Golia
[#5] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2004
Vi ringrazio per le risposte che ho ricevuto.

Mi hanno riconosciuto il 50% di invalidita' poiche' soffro di una forte depressione e attacchi di panico da molti anni-tutt'ora sono in cura da uno specialista in psichiatria con relativa terapia farmacologica-

Gli esami che presenterei per un eventuale aggravamento sono di altra natura.di seguito riporto l'elenco-

Asma Bronchiale
Asma sotto sforzo
Asma allergica
Allergia sia via aerea come graminaci, acari che nichel ( in alta percentuale)e diversi alimenti.
Mal di testa cronico con disturbi di equilibrio
Ernia jatale
esami del fegato sempre sballati come:alanina aminotrasferasi, transaminasi bilirubina ecc...

Ora rinnovo la domanda forse piu' completa in modo tale che possiate
capire al meglio la situazione.

grazie
[#6] dopo  
Dr. Stefano Bonomo
24% attività
0% attualità
12% socialità
FROSINONE (FR)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
le transaminasi o esami alterati non sono una diagnosi o un esito stabile condizione necessaria per valutare una patologia.
asma allergico estrinseco codice tabellare 6003 è valutato tra 21-30%
intrinseco 35% fisso.
il calcolo con la percentuale di inavlidità precedente è per patologie concorrenti di circa 60% di invalidità totale ,dipende però sempre dall'esame reale della documentazione prodotta
saluti
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Se viene conferamta la diagnosi psichiatrica e l'asma bronchiale è ben documentato, forsa potrebbe raggiungere il 60-65%.

Dr. M. Golia - Presidente di Commissione Invalidi