Utente 839XXX
Salve ,Mi sono operato esattamente un anno fa di varicocele di 3 grado poiche' ebbi fitte al testicolo sinistro e mi spaventai non poco .. Andai dal mio medico di famiglia che mi indirizzo verso un chirurgo che al tatto non si accorse del varicocele e mi prescrisse un doppler ma non volli aspettare 2 mesi e mi recai a pagamento presso una androloga a pagamento la quale poi mi opero'..Andai da lei e mi fece sdraiare su un lettino e mi riscontro' al tatto il varicocele e inoltre mi disse di avere il frenulo breve e mi disse che andava operato e sarebbe stato solo un piccolo taglietto all'inguine...Feci quindi tutti controlli di rito e il 5 ottobre fui operato.Era la prima volta che mi operavo .Dopo l'intervento avverti subito il fortissimo dolore all'inguine fui riempito di flebo tutto il giorno .La notte mi svegliai spaventato con un forte dolore al petto e tremavo.Il giorno dopo non volli andare a casa anche perke avevo troppo dolore all'inguine .. Non mi fu dato nessun antidolorifico solo un po di ghiaccio ma non e' servito..Dal primo giorno notai il gonfiore al testicolo sinistro che non accennava a diminuire.Avendo visto su internet che tra le complicanze del varicocele c'e' l'idrocele mi inizia a spaventare per la paura di essere rioperato e avevo ragione ..L'idrocele nonostante tutti mi dicessero non ci fosse , venne il mio medico di famiglia a trovarmi a casa con una luce vide il testicolo e disse che non ce l'avevo..Dopo qualche giorno dall'intervento inizia ad avere forti mal di testa ,, attacchi di panico, non respiravo bene e mi alzavo di notte nel sonno e volevo andare all'ospedale, chiamare il 118..Dopo 10 giorni andai all'ospedale ancora scosso e mi tolsero i punti .. Mi tennero li 7 giorni , mi feci fare una ecografia e mi riscontrarono l'idrocele ma non fecero nulla per farmelo sparire..Siccome andavo di notte per il reparto a dire che avevo la fimosi ma tutti mi dicevano di no e a 1 anno di distanza non sono ancora convinto, ho papule perlacee che non mi danno fastidio e il glande che era solo viola alla base ora lo sta diventando tutto..In pratica all'ospedale avevo notato un evidente rossore sulla pelle dello scroto non era rosa
ma rossa e screpolata. Andai dalla dottoressa e mi disse che era colpa mia perche' mi toccavo sempre ma non era assolutamente vero..Gli infermieri di loro inizativa mi diedero per il glande per ben 3 volte il luan da mettere sul glande .Ditemi se e' normale sta cosa ?Mi lasciarono dopo 5 giorni scrivenddo sulla cartella clinica di fare una visita in un centro di sanita' mentale e i miei cosi fecero .. Fui imbottito di sirighe , pastigli,, antidepressivi,antipsicotici .. ma non ne avevo bisogno.Dopo 3 mesi avevo ancora l'idrocele andai all'ospedale a chiedere spiegazioni e la dottoressa mi disse che ce l'avevo perche' mi ero agitato 3 mesi prima in ospedale ma non e' che mi ero messo a saltare a darmi martellate ai testicoli ..Cmq me l'aspiro' quando avevo letto che non dovrebbe essere aspirato per riskio di infezione e poiche' quasi sicuramente si riforma e cosi fu..MI rioperai a gennaio di idrocele ma dopo 8 mesi quando sto molto in piedi sento lo scroto duro e avverto il senso di peso che prima del varicocele non avevo, ma nessuno mi ha avvertito che sarebbe cambiato lo scroto non solo visivamente ma che avrei avuto questi fastidi..Io penso che anche il secondo chirurgo non abbia fatto bene il suo lavoro ma tutti mi dicono che sto apposto , fanno la loro visita all'eco doppler , tutto apposto ma non e' cosi.Vorrei chiedervi se e' vero che l'idrocele puo venire dopo un attacco di panico per varicocele .. ?Perche' secondo voi ogni cosa che le facevo vedere dava sempre la colpa a me ?Sento dei fastidi , a volte fitte , a volte prurito, a volte dolore sulla pelle dove mi e' stato eseguito l'idrocele.. E' normale avere fastidi per sempre dopo un intervento di idrocele ?Perche' non mi e' stato chiesto di rifare l'analisi del liquido seminale dopo 6 o 12 mesi ?HO letto anche che la raccolta del liquido seminale si deve fare tra 3 e 5 giorni di astinenza ? A me passarono 15 giorni ..Erano sbagliati i risultati dello spermiogramma ? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,nella Sua esposizione dei fatti,peraltro abbastanza confusa,si evince,da quanto ho compreso,la presenza di un idrocele,che e' una relativamente frequente complicanza del varicocele,ed una fimosi.Credo che,se si "imbarca" nell'universo del web,rischia di accentuare la Sua ansia senza trovare una soluzioone logica.Segua i consigli del medico che avra' il privilegio di visitarLa e vedra' che,con un po' di pazienza,il quadro clinico si normalizzera'.
Non ci accenna ai risultati dello spermiogramma....A tal proposito,ritengo che la strategia seguita dall'andrologo di riferimento sia stata corretta.Cordialita'.