Utente 395XXX
Gentili Dottori, a fine mese verrò operato di varicocele di IV grado ECD mediante scleroembolizzazione della vena spermatica . Gia da molti mesi infatti avverto dolore ,pesantezza , formicolio ai testicolo che sono sempre ipersensibili anche alla minima pressione. Il dolore ha esordito come dolore pungente sul testicolo sinistro e ho avuto subito la sensazione che fosse il varicocelere, poi è iniziato il dolore ai testicoli l'aumentata sensibilita e il formicolio. Come prima battuta l'Andrologo mi aveva dato antibiotici e antinfiammatori che però non hanno migliorato i sintomi.
Vi scrivo perchè in questi giorni ho letto che quando il varicocele è accompagnato da inguinoscrotalgia il trattamento piu indicato sarebbe quello microchirurgico che permette di eseguire l' avventiziectomia dell'arteria spermatica per interrompere le terminazioni nervose che la circondano.
Premesso che voglio fare l'intervento solo per togliere il dolore e il formicolio , se fose asintomatico e non ci fossero rischi per la salute non lo farei, secondo voi posso tranquillamente fare scleroembolizzazione?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore sono procedure diverse con differente indicazione, se ha varicocele e dolore consigliata la sclerosi anterograda se. Tauber intervento minimamente invasivo con bassa recidiva e rapido recupero funzionale al.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

da vecchio andrologi che ha avuto modo di operare varie migliaia di varicoceli vorrei distogliera dall'idea di rioperarsi per eliminare i fastidi-disagi spesso presenti dopo un intervento radiologico o chirurgico.
Che la microchirurgia consenta di eseguire una "avventiziectomia al fine....." è una grande "....ata" quando mai il chirurgo, in sala operatoria si mette a liberare i vasi dalla avventizia ? perché ? i nervi che circondano i vasi non hanno funziuoni sensitive . Nel web si può si scrivere tutto. Bisogna stare attenti a quello che si legge!
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Gentili Dottori , sinceramente anche io non avevo dato molto peso al discorso dell' avventiziectomia perchè in generale non trovavo riscontro di questo particolare negli interventi sui forum di altri Vostri colleghi ma grazie per avermelo confermato. Il mio intervento sarà radiologico, lo farà il radiologo interventista da cui mi ha mandato l'Andrologo che mi segue.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore,
ci tenga aggiornati.
Cordiali saluti.