Utente 257XXX
Buongiorno! Sono una donna di 33 anni. A breve ( una settimana e qualche giorno) dovro' sottopormi ad un intervento di isteroscopia operativa e ho tante paure, che pero' nascono dal fatto che allo stato attuale ho delle situazioni di salute che non tendono a passare e alcune che sono permanenti , come :

1) un ascesso su dente devitalizzato che oggi dovrebbe essere sparito dopo cinque giorni di antibiotico , ma non passa

2) Trombofilia MTHFR polimorfica in omozigosi , con attualmente omocisteina lievemente alta che sto curando con folina

3) Facilitò al sanguinamento eccessivo ( esempio , quando ho devitalizzato il dente e fatto una correzione sulla gengiva e ricostruito una parte di quel dente, è uscito moltissimo sangue che non smetteva di uscire , che potrebbe essere stata la causa del non attecchimento del materiale adesivo ) p.s. ; questa situazione di sanguinamento eccessivo ce l'ho sempre avuto , fin da bambina, ancor prima di scoprire di avere la trombofilia , ancor prima di prendere la folina e anche nel periodo in cui non prendo la folina....

4) Aneurisma del setto interatriale e probabile PFO

5) Devo ripetere i tamponi per miceti , specialmente ureaplasma, che ho avuto ad aprile , curata con bassado, fatto il controllo mesi dopo , dava negativo, ma l'urologo mi ha recentemente detto che potrebbe essere stato un falso negativo perchè per vedere se davvero l'ureaplasma è guarito bisogna fare due controlli e io ne ho fatto uno solo. Chi mi opererà mi ha detto che si puo' fare l'isteroscopia operativa anche in eventuale presenza di ureaplasma....

Mi è stato detto che l'intervento verrà praticato in day surgery e mi hanno solo spiegato che dormiro' tra i dieci e i quindici minuti , con sedazione . Devo togliermi un polipo endometriale/canale cervicale. Non mi hanno spiegato in cosa consiste l'intervento , cioè come verrà effettuato , a parte queste informazioni...

Tutto cio' mi mette ansia.
Scusate lo sfogo
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questa storia clinica è importante per il Collega Anestesista che dovrà monitorarla e procedere alla seppur breve anestesia.
L'intervento è una ISTEROSCOPIA OPERATIVA che a differenza della isteroscopia DIAGNOSTICA utilizza piccoli strumenti chirurgici adatti alla rimozione delle neoformazioni polipoide .
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dottore per la sua risposta! Invece, questi giorni , causa probabilmente augmentin per ascesso , mi è tornata la candida ( ci soffro da quando sono nata). Volevo sapere, essendo che mi doveva arrivare il ciclo ieri , ma non è arrivato, dovrei fare il gynocanesten e tra 11 giorni ho l'isteroscopia operativa per il polipo, se la candida, se non dovesse guarire ( in alternativa mi è stato dato per parti esterne fitostimoline e dakterin) se si poteva effettuare ugualmente l'intervento.

Inoltre, mi hanno detto che il gynocanesten devo iniziarlo dopo il ciclo , ma ...mi chiedo ....in piu'---se il gynocanesten in corpo , durante l'intervento ( perchè dopo il ciclo se lo inizio è cosi') si puo 'avere...

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi bisogna curare l'infezione in previsione della Isteroscopia operativa.
La possibilità di eseguire l'intervento o meno le valuta l'operatore.
Non posso consigliarle terapia , non avendo una diagnosi certa .
[#4] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno Dottore! Ieri mi è stato prescritto il Diflucan , una capsula da 150 mg la sera ed una la sera del giorno dopo. Oggi vado a comprarlo.Rileggendo il foglietto illustrativo che avevo di un vecchio Diflucan dato a mio marito mesi fa , notavo che il farmaco interagisce con diversi antibiotici e narcotici.
Il chirurgo ginecologo che mi opererà ha detto che sarebbe meglio prenderlo dopo , ma il ginecologo che mi ha visitato mi ha detto che sono viola e bisogna prenderlo. Sono in confusione! Anche perchè l'intervento è a breve...
Grazie