Utente 395XXX
Salve a tutti, 10 giorni fa mi hanno asportato una fistola sacro-coccigea, fino a l'altro ieri procedeva tutto bene, quando mi sono accordo di una massiccia perdita di sangue dalla ferita che non è stata chiusa con punti di sutura ma lasciata aperta e zaffata. Recatomi in ospedale sono stato visto dal chirurgo che mi ha operato e ha notato la presenta di un'ematoma. La piccola emorragia è stata fermata con l'applicazione di una fiala di ugurol, successivamente il medico mi ha spiegato che nel cambiare le medicazioni il personale sanitario ha irritato la zona e rompendo un piccolo vaso cauterizzato, mi ha rassicurato dicendomi che sono cose che possono succedere raccomandandomi di riferire tutto quello è accaduto appena mi reco in ospedale per cambiare la medicazione. Vorrei sapere se c'è la possibilità che si ripeta o qualche altro rimedio per eliminare questo ematoma.

Cordiali saluti a tutto lo staff medico.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si! sono cose che succedono e potrebbe ripresentarsi.
Tranquillo, una semplice, ma costante, pressione sullo zaffo sarà sufficiente a fermare il sanguinamento.
Cordiali saluti.