Utente 395XXX
Buonasera, premetto che sto avendo un susseguirsi di infezioni cervicovaginali da mesi pur proteggendomi e curandomi. L'ultima bestiaccia è l'ureaplasma urealyticum che diagnosticato ad ottobre ho curato con 10 gg di Bassado (due cp al giorno) e che ha curato anche mio marito. Trascorsi 17 gg dalla fine della cura ho rifatto il tampone e mi dice che il Mycoplasma è ancora lì... Volevo sapere se è vero che questo Mycoplasma si nutre di Acido Folico perchè vorrei capire se devo smettere di prendere le bustine di acido folico (inofert) che prendo da settembre per regolarizzare il ciclo in vista di una gravidanza che a causa di questo mycoplasma sto posticipando... Grazie
[#1] dopo  
Dr. Elisiario Struzziero
24% attività
0% attualità
8% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2009
Buona sera
Ci sono alcuni lavori scientifici pubblicati che hanno fatto questa affermazione del nutrimento con acidosi folico. Può sospendere la sua assunzione e ripetere là terapie e valutare poi se è stato finalmente debellato. Poi eventualmente può riprendere ac. folico
E non trascurerei anche aggiunta di terapia con probiotici
La saluto
[#2] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore!!!