Utente 395XXX
Buonasera,da circa quattro mesi accuso una tosse persistente con prurito alla gola ed escreato mucoso e dolore all''emi torace dx.Fatto per ben due volte cura antibiotica e cortisonica senza alcun miglioramento,fatto Rx torace ed è nella norma, fatto visita otorinolaringoiatra e mi ha diagnosticato ipertrofia dei turbinati, scolo retro nasale e rinite vasomotoria ,di conseguenza mi ha consigliato docce nasali ,spray "rinelon" ma senza alcun miglioramento.Fatto visita pneumologia con spirometria nella norma e sospetta rinite bronchiale .Fatto terapia con "breva" e "prontinal"per aerosol ma senza alcun risultato...per il dolore toracico mi ha diagnosticato sindrome di tietze da curare con antinfiammatorio ma appena sospendo, il dolore si presenta come prima.Fatto una gastroscopia per sospetto reflusso gastroesofageo ,ma anche questo ,è nella norma,purtroppo la tosse continua sempre più insistente tanto da invalidare la mia vita quotidiana,non riesco a riposare per il forte solletico alla gola e i continui muchi,sinceramente sono molto preoccupata anche perchè la settimana scorsa durante un attacco di tosse ho espettorato del sangue e questo per ben due volte...sará un'allergia? Premetto che le IGE totali sono negative.Aspetto una vostra risposta e le porgo i miei più cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Paolo Fancello
24% attività
8% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, devo dirle che ha fatto un pò di tutto. Le chiederei se prende farmaci antipertensivi della classe degli aceinibitori, e se comunque ha fatto anche in assenza di reflusso una terapia antiacida (la gastroscopia se non c'è un'ernia Jatale o il cardias beante non evidenzia il reflusso, ci vorrebbe la Phmetria delle 24 ore). Le ricordo che tali terapie non sono risolutive in breve tempo. Ad ogni modo le consiglio di aggiungere Al rinelon per cicli di 3 settimane,e ai lavaggi nasali (anche 4-5 volte al dì), un antivagale molto efficace nel ridurre la secrezione (rinovagos), naturalmente ne parli col suo otorino.
[#2] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Carissimo dottore...la volevo informare che purtroppo le mie condizioni di salute sono peggiorate rispetto a quanto le ho scritto in precedenza,ora si é aggiunta febbricola e il dolore al torace sempre più insistente tanto da rendermi conto che la mia tosse arriva proprio quando si intensifica il dolore.In questo momento mi ritrovo ricoverata presso ospedale di Gallipoli nel reparto di medicina interna dopo essere stata visitata dall'ennesimo specialista che mi ha richiesto una tac toracica con contrasto risultata negativa...Mi sembra... carissimo dottore che mi abbiano parcheggiato in quanto ad ogni controllo medico mi dicpno che non ricaveranno un ragno da un buco...Ora vogliono farmi test allergici inalanti e alimentari...stanno seguendo la strada giusta?o lei mi consiglia qualcos'altro?Sono disperata mi sembrano che non sappiano quello che fanno.Le ricordo che comunque non faccio nessuna altra terapia...Mi scuso per la mia insistenza e le porgo i miei saluti.
[#3] dopo  
Dr. Paolo Fancello
24% attività
8% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, sono molto dispiacciuto per il peggioramento della sintomatologia, soprattutto perchè è comparsa febbre e dolore puntorio al torace,c he indirizzano verso una patologia di tipo infiammatorio/infettivo.
I test allergologici per gli inalanti vanno bene, non capisco quelli per gli alimenti.