Utente 198XXX
Buon giorno

Età 38 anni sesso maschile .
Da circa 2 mesi accuso lieve dolore coccige solo da seduto e solo in determinate posizioni e se tocco vertebra non quella finale ma quella prima ( nome specifico non lo so a volte mi da un leggero fastidio ma non sempre, ricordo di essere caduto nel bosco ma mi sembra di avere impattato la schiena non i glutei ) .
Presentai stesso problema molti anni a dietro ma non durò cosi tanto , tengo a precisare che ho sempre avuto problemi di schiena col l4/l5 ridotti spazi + cenni di artrosi, ma di solito mi faceva male gluteo alto .
Ora è un pò che ho questo problema sto facendo iniezioni intramuscolari Voltaren e Muscoril .
Sport faccio palestra da molti anni .
In attesa di visita ortopedica vorrei chiedere se è normale che duri così tanto ? e dato che sono anche ipocondriaco e mi faccio mille idee mentali un pò di paura ce l'ho !!!

Colgo occasione per ringraziarvi .
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Egr. signore,
probabilmente ha avuto già il consulto col collega ortopedico e il relativo parere.
Se si tratta di coccigodinia (dolore al coccige) andranno fatti alcuni accertamenti, ovvero escludere patologie dell'intestino retto per esempio o escludere lussazioni o fratture.
Visto che in passato ha avuto un trauma verosimilmente in tale zona, sarebbe opportuno eseguire un RX delle vertebre sacro-coccigee, sulla scorta delle quali, dell'esame clinico e dei sintomi, valutare la terapia adeguata.

Le potrebbe interessare leggere questo articolo

http://www.medicitalia.it/minforma/neurochirurgia/683-trattamento-chirurgico-coccigodinia.html


Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la sua risposta .

Mi ha visitato l'ortopedico e ha confermato quello che ha detto lei .
In attesa di rx mi ha praticato un'infiltrazione .
Anche se ha notato da rx fatti nel 2002 che la parte finale è moto più curva verso l'interno del normale .

Ora le chiedo : è normale che i giorni successivi all'infiltrazione il dolore è aumentato notevolmente ?

Colgo l'occasione per ringraziarla .