Utente 396XXX
Salve, la bambina di tre anni è rimasta ustionata al polpaccio, da circa un mese la cicatrice è chiusa ma il rossore perdura, e oggi in una striscia di cicatrice si è formata una bolla verosimilmente d'acqua, durante la giornata la bolla si è diffusa su tutta la striscia.
E' possibile sapere di cosa si potrebbe trattare? Sembrerebbe una recrudescenza di uno stato infiammatorio sottocute,ma addirittura una vescica sembra eccessivo, quasi come se fosse rimasta nuovamente scottata ma non è così.
Grazie
Distinti Saluti
G.Covella

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile signora, sicuramente è una condizione particolare che deve essere valutata con molta attenzione dallo specialista dermatologo:
da qui non possiamo essere assolutamente vincolanti oltre al consiglio di non toccare la bolla ed effettuare il controllo in tempi ragionevolmente brevi ovviamente nessun ansia immotivata poiché potrebbe trattarsi con tutta probabilità di una sequela della stessa ustioni la quale ha cagionato una alterazione temporanea dell'epidermide e del derma superficiale. Carissimi saluti.

Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dr. Luigi Laino,

infinitamente grazie per la sollecita risposta.

Questa mattina la bolla è scoppiata ed è uscito liquido chiaro acquoso tipico di una scottatura o vescica da abrasione, entrambe le cose non sono occorse.
Ho medicato con disinfettante.
Qualche giorno prima sulla cicatrice già chiusa avevo applicato la crema Connettivina la stessa che usai per favorirne la cicatrizzazione, non so se a questo punto sia opportuno insistere con tale crema, o lasciare che si asciughi da sola e fare il suo corso.Ora nella ferita aperta non sembra esserci infezione in corso.
L'ustione era ormai cicatrizzata da tempo ma la pelle rimaneva sempre un po' arrossata.

Invio link di foto appena eseguite:

http://i67.tinypic.com/foiw7r.jpg

http://i66.tinypic.com/21ct3x0.jpg

Ancora grazie
G.C.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimi

comprenderete che non posso fare da qui ulteriori deduzioni diagnostiche: vi dico però:

proteggete la ferita, medicatela quotidianamente e programmate il controllo dermatologico quanto prima

cari saluti

Dr Laino