Utente 110XXX
Buongiorno. È ormai da un anno che all'improvviso mi parte la tachicardia,senza motivo apparente. I battiti alcune volte arrivano anche a 160 bpm. A giugno sono andata a visita cardiologica dove ho effettuato un ecg dal quale è emerso tachicardia sinusale. La cardiologa mi ha prescritto delle gocce naturali per l'ansia e il gaviscon per lo stomaco. Devo essere sincera non ho seguito le indicazioni. Comunque dopo la visita per alcuni mesi sono stata bene a parte le extrasistole. Da ottobre sono ritornati questi attacchi di tachicardia. Mi vengono sempre dopo aver mangiato qualcosa e molte volte sono associati a mal di pancia. Quando ho questi attacchi mi preparo della camomilla e dopo mezz'ora sto meglio. Devo aggiungere che sono super ansiosa e soffro di attacchi di panico. Ho paura che abbia qualcosa al cuore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Tutta la descrizione dei suoi sintomi fa pensare a una tachicardia SECONDARIA a problemi digestivi e/o ad ansia.
Quindi ha senso curare le cause e seguire i consigli che ha già ricevuto.
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera dottoressa Lestuzzi, grazie per la sua risposta. Volevo aggiungere che stamattina la tachicardia mi è comparsa dopo 10 minuti che ho avuto un abbassamento di pressione. Mi sono preoccupata di avere uno svenimento. Ho proseguito con le faccende domestiche e mentre passavo l'aspirapolvere mi è partita la tachicardia. Non so a quanto erano i battiti ma credo intorno i 120-140 bpm. Inoltre un po' prima avevo mal di pancia e meteorismo.
[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
La tachicardia è una reazione fisiologica.
Lei ha posto un aumento incredibile di quesiti su questo sito, fatto che fa pensare a un atteggiamento ossessivo e ipocondriaco.
Forse è ora che cambi bersaglio!
[#4] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Quindi secondo lei i miei sintomi non sono cardiaci?
[#5] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno dottoressa. Stanotte, alle 01:20 mi sono svegliata con una sensazione di angoscia e il battito accelerato; credo che era intorno ai 100 bpm. Voglio aggiungere che ho un infezione alla gola. Comunque mi siedo sul letto, perché dovevo andare in bagno, e i battiti sono aumentati notevolmente arrivando a 160 se non pure oltre. Ho iniziato ad andare ancora di più ne panico, già ero preoccupata perché se avevo le placche alla gola in mattinata sarei dovuta andare dal medico,ed ho iniziato ad avere caldo. Bevo la camomilla e i battiti scendono piano piano. Non so più cosa pensare e cosa fare.
[#6] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno. So già che non mi risponderà alla domanda.Però, essendo che sono riuscita a monitorare i battiti volevo scriverle l'andamento della tachicardia che mi prende all'improvviso. Stamattina mi sono svegliata e ho misurato i battiti alle 6:54 ed erano a 71. Alle 6:59 li ho misurati di nuovo perchè li sentivo accelerati ed erano a 102; alle 7 avevo 141 bpm; alle 7:01 127 bpm; alle 7:02 93 bpm; alle 7:04 91 bpm; 7:10 108 bpm; 7:11 123 bpm; 7:12 119 bpm; 7:13 110 bpm; 7:14 82 bpm. Poi si sono normalizzati. Durante la tachicardia avevo molto meteorismo e nessun altro sintomo. Secondo lei l'andamento di questa tachicardia è riconducibile ad uno stato ansioso/stressante o al cuore? Quali esami mi consiglia?