Utente 841XXX
Salve a tutti. sono un ragazzo di 23 anni di Milano e dal 2006 accuso un ipoacusia di entità media neurosensoriale monolaterale a sinistra e acufeni,(da un vecchio esame audiometrico ho la certezza che nei primi mesi del 2005 non avevo niente )...Ancor oggi la mia ipoacusia non è stabile ma fluttua di mese in mese ovvero la curva dei miei esami audiometrici sale e scende sia nelle basse frequenza che nelle alte frequenza a intervalli di circa 30 giorni...in rapporto allo 0,
perdo dai 40 ai 60 db nei 250hz
40 ai 60 nei 500
20 ai 40 nei 1000
30 ai 40 nei 2000
30 ai 50 nei 4000
20 ai 30 nei 8000
E da gennaio 2008 che mi sto curando veramente,(in quanto prima tutti mi avevo detto che non c'era niente da fare) e dopo aver fatto:
FEBBRAIO 8 sedute di ossigeno terapia
MARZO punture di citicolin
APRILE pastiglie di prisma 50+8 sedute di ossigeno terapia
MAGGIO GIUGNO LUGLIO E AGOSTO pastiglie tiobec 400 ( 3 al dì) di mia iniziativa.
La situazione non e cambiata e ho l'impressione di averle provate tutte.
Ultimamente a volte ho come la sensazione che mi passi qualcosa velocemente vicino all'orecchie, alla notte in particolare.
Posso fare ancora qualcosa? In questi casi francamente è possibile recuperare almeno in parte?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Marcelli
40% attività
4% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Gentile utente, l'ipoacusia fluttuante può essere determinata da una patologia di tipo autoimmune.
Le consiglio pertanto di sottoporsi a visita presso un immunologo per le indagini del caso.
La terapia, sulla quale mi permetto di esprimere qualche dubbio, in genere si fa dopo una diagnosi, che lei ancora non ha.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 841XXX

Iscritto dal 2008
Grazie, prenderò in considerazione anche questo.