Utente 150XXX
Salve Dottore, sono un ragazzo di 28. Dopo una cura prolungata (1 anno e 4 mesi) a base di Citalopram (dose assunta 10 mg, sindrome da attacchi di panico) protratta fino al 31 Agosto 2015, nel mese di Settembre ho inziato ad avere problemi di disfunzione erettile e calo del desiderio sessuale e adire il vero anche quando l'erezione si presentava non mi sembrava efficentissima come in passato. Il problema sembrava essersi risolto nei primi di Ottobre ma ieri sera mi si è ripresentato. A volte mi sento giù ed è come se la mia zona pelvica fosse morta, non sento alcuno stimolo. Ieri sera ad esempio ho avuto voglia di stare con la mia ragazza e ho avuto una leggera erezione iniziale ma è subito svanita. Sono un ragazzo sportivo, non ho particolari patologie. Soffro di un lieve prolasso della mitrale e ho un varicocele al testicolo sinistro da quando avevo 15 anni. Nel mese di Luglio ho effettuato una visita neurologica date alcune fascicolazioni sui polpacci e sie le vie motorie che sensitive e i riflessi erano normalissimi. Cosa potrebbe essere? Sono nello sconforto più totale. Quando mi succede questo ho paura che mi possa succedere sempre.
[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'equilibrio psichico che la contraddistingue,non permette di trarre conclusioni non motivate da una rigorosa diagnosi andrologica che eviti l'appalesarsi di fantasie e fantasmi penalizzanti.Comunque,tenga presente che,sempre,una funzione spontanea,come é quella erettile,può avere degli alti e bassi assolutamente fisiologici.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
quindi lei mi consiglia una visita andrologica? Sospetta qualcosa di più grave o di primo acchitto potrebbe essere una cosa passeggera?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...un normale,routinario controllo in un giovane di 28 anni.Nulla di più.Cordialità.