Utente 841XXX
salve, ho 18 e sono alto 190cm.Il mio problema è un rossore permanente al naso che ho da quasi 2 .Il rossore si è manifestato in maniera graduale , all'inizio mi succedeva di sentire improvvisamente bruciore e prurito ,e di conseguenza c'era un lieve rossore,ma succedeva di rado.Poi col tempo bruciore e prurito sono peggiorati, non riesco più a sopportare caldo e freddo(infatti mi basta un po di freddo per non sentirlo più il naso),il rossore e divenuto permanente e si è aggiunto anche una notevole produzione di sebo e di brufoli(solo sulla punta del naso e ai lati).Sono andato da un dermatologo che mi ha diagnosticato una couperose, anche se non presento capillari in rilievo ma un rossore.Ho fatto la visita anche da un angiologo che mi ha detto che i capillari nelle zone periferiche non funzionano bene con gli sbalzi di temperatura.Insomma io adesso corro tutti i giorni ,bevo molto e ho smesso di fumare, cosi il problema è "un po" diminuito .Non sto usando più la crema antirossore e la protezione solare prescrittemi dal dermatologo, perchè le ho usate a lungo e ho avuto solo peggioramenti(ci voleva molto a farle assorbire e se mi tocco a lungo il naso mi rimane rosso anche per settimane ,come fosse un eritema).Cosi sto usando solo eucerin che mi toglie il grasso anche se mi fa la pelle secca.Vorrei sapere il vostro parere sull'analisi del dermatologo e su cosa devo fare.grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
LA visita dermatologica sarà utilissima a alutare un iniziale problema di ROSACEA patologia benigna e complessa che trae giovamento dalle terapie e si cura meglio nelle fasi iniziali (I-II stadio)

cari saluti