Utente 346XXX
Buonasera. Di seguito scrivo ciò che mi sta succedendo nell'ultimo periodo. Sono un tagazzo di 26 anni. Ho avuto un rapporto sessuale con una ragazza in due occasioni (domenica sera e martedì sera). Già dal lunedì avevo uno strano bruciore alla gola e nel corso della settimana il mal di gola è proseguito. Dopo una settimana che il dolore non si calmava, sono andato dal dottore che ha diagnosticato una tonsillite e quindi 5 giorni di amoxicillina. Finita l'amoxicillina il giorno dopo ho avuto un forte attacco di congiuntivite (5 giorni fa) che sTo curando con antibiotico tobradex e unaturalmente crema al cortisone. Il bruciore alla gola permane. Quello che mi fa collegare questi sintomi al rapporto che ho avuto è il fatto che oggi avverto uno strano prurito alla punta del pene (non sembra però che sia il glande quanto piuttosto la pelle che lo ricopre). Il rapporto che ho avuto è stato non protetto nei preliminari ma protetto per quanto riguarda la penetrazione. È una mia paranoia oppure ci può essere qualcosa? Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

visti i tempi di incubazione, posso rassicurarla, da Venereologo, sul collegamento inestitente fra un rischio MST e la sua faringite!

saluti

Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Grazie dottore per la risposta.
Oggi sono stato dal mio medico di base e gli ho parlato di questa cosa avendo notato anche una "secchezza" della parte finale del pene (la parte di pelle che copre il glande).
Mi ha detto che questa cosa può essere dovuta alla mia situazione avendo una forte forma influenzale (mi ha dato altri 6 giorni di antibiotico perché ha detto che mi sta tornando la tonsillite) e anche la congiuntivite che va intaccare il sistema delle "mucose".
Quindi se mi da conferma anche lei, io sto tranquillo e cerco di curarmi da questa influenza che non vuole abbandonarmi (quest'anno ha fatto troppo caldo e i batteri, a mio parere, ci sono andati a nozze).
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Purtroppo non posso confermare una sindrome di questo genere via internet, ma direi di fidarsi del suo medico.

saluti ancora

Dr Laino