Utente 362XXX
Vorrei una risposta a questa domanda cari Dottori ho 26 anni,
ho fatto tutti gli esami del caso ECG(valvola aortica tricuspide dismorfica:presenza di due cuspidi di minori dimensioni(cuspide coronarica destra e sinistra) e di una di maggiori dimensioni con ispessimento della rima di chiusura(cuspide non coronarica) determinante insufficenza minima). , Elettrocardiogramma, prova da sforzo risultato normale con profilo iperteso forse causato dall'agitazione della prova, visita otorino negativa, analisi con emocromo e tiroide negativi, esame neurologico negativo visto 3 volte dai medici del ps,
e ora vorrei capire una cosa, io durante gli sforzi mi sento come venir meno un calo brusco della forza e mi succede quando tiro su pesi.
ieri per esempio ho sollevato 20 kg e sembrava stessi tirando su chissa' cosa considerando che mi alleno da 2 settimane 3 volte a settimana.
Mi farebbe piacere che qulcuno mi spiegasse cosa mi succede durante gli sforzi e perche' mi sento senza forze come se dovessi svenire all'improvviso, circa 3 anni fa al ps mi dissero che soffro di panico ma io noto che questi cali celo' sembre in concomitanza di sforzi e vorrei una persona che mi indirizzasse dato che non cela faccio piu grazie.
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Da cio che lei scrive ha un cuore normale.
I disturbi che lei riporta probabilmente sono realmente attacchi di panico
Arrivederci
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno gentilissimo Dottor Cecchini, io la ringrazio per la sua risposta e per il disturbo recatogli
potrebbe dirmi in breve come un meccanismo psicologico possa far si che le forze vengano meno quasi equivalente ad un calo improvviso di pressione, perche' sa non riesco piu' a distinguere un malessere fisico da uno psicologico( perche' la differenza non mi e' piu netta ormai).
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
non le e' piu' chiara proprio perche' ha problemi piscologici, ritengo.
E per questo motivo le consiglio una consulenza specialistica
Non ha certo bisogno del cardiologo

Arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
perfetto la ringrazio,
ascoltero' il suo consiglio,
mi chiedevo se escludendo la causa psicologica, potrebbe essere un calo improvviso di pressione o qualcosa di fisiologico che magari i Dottori non hanno notato,,
[#5] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Gentili Dottori,
Volevo sapere se ce' un Dottore che mi sappia aiutare veramente a capire cosa ho; dato che sto perdendo le speranze.
Oggi stavo con mia madre dall'oculista,(l'avevo accompagnata) ad un certo punto mentre ero in piedi ho sentito tachicardia e una strana sensazione di formicolio - debolezza alla bocca dello stomaco, ho aspettato che mi passasse e niente, anzi! mi è peggiorato ho avvertito una forte sensazione di mancamento come se dovessi svenire da un momento all'altro ma non e' successo, ho notato anche che la voce delle persone che mi stavano accanto (mamma, Dottore) si allontanavano e avvertivo un senso di incomprensione e sembrava avessi poco udito.
Ho chiesto scusa e sono andato a prendere un bicchiere di acqua e il tutto lentamente è passato.
Vorrei un parere ho fatto tutti i controlli ma non ne vengo a capo, vi prego di non rispondere è ansia perchè sono un tipo molto calmo e difficilmente ansioso o stressato.
Grazie molto in anticipo
[#6] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Egregi Dottori,
Vorrei sapere come faccio a distinguere i sintomi della pressione bassa con quelli dell'ansia io spesso mi sento giù fisicamente sbandamenti senso di mancamento ma non riesco a capire se sia dovuta all'ansia appunto o alla pressione bassa, considerando che adesso sto facendo sport anche 3 volte alla settimana.
Grazie.
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Semplicemente misurando la pressione, che come vedrà non é bassa al punto di giustificare i suoi sintomi.

Arrivederci
[#8] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la risposta Dottor Cecchini,
la mia pressione al momento era 103/66, ma ho questa ansia lieve che gestibile che a volte mi porta a questo senso di mancamento, apatia, come se fossi stufo di ogni cosa sembra piu' depressione...anche in palestra non rendo al 100% con tutti i sintomi che ho addosso come fossero un sacco di patate.
Sono anche in psicoterapia ma il mio psichiatra non vuole darmi farmaci perche' dice che sono giovane e che queste sostanze alterano i livelli celebrali, pero' mi capita a volte in situazioni molto stressanti che il mio cervello impazzisca vada in tilt come se vedessi tanti pensieri andare a ruota libera senza pero' saperli decifrare e avverto agitazione da non riuscire a star fermo.
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sposto il suo consulto ai colleghi psichiatri che sono certo più bravi di me in questo caso
[#10] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
52% attività
20% attualità
20% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Si rivolga ad uno psichiatra per una valutazione

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
[#11] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la risposta Dottor Ruggiero,
le spiego meglio quello che avverto è molto strano per esempio mi capita di avere percezioni sbagliate per esempio se sto in piedi in una strada in salita mi sento cadere e sembra che io cada sul serio ma non avviene sembrano sensazioni reali, stessa cosa quando camminavo in piscina questa estate avevo le sensazione immininte e immaginaria di cadere sul pavimento ma non succedeva e come se ci fosse una distorsione cognitiva non so come definirla.
Il mio psichiatra non vuole darmi farmaci perchè dice che con gli antidepressivi si va ad alterare lequilibrio naturale del cervello e in futuro le dovrei prendere sempre e dice che a 27 anni è presto per prendere già farmaci.
[#12] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
52% attività
20% attualità
20% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Se cambia lo psichiatra fa ancora meglio
[#13] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera Gentili Dottori,
anche oggi dopo aver fatto un po di sacco da boxe, mi sentivo alla fine di ogni pausa un senso di svenimento, ho notato che mi capita sempre dopo uno sforzo fisico, si parli per esempio di corsa, di sacco da boxe ma anche di svitare un bullone della macchina con un po piu' di forza, come è successo pochi giorni fa, puntualmente io mi sento sul punto di svenire anche se non è mai successo grazie a dio, ho fatto molti controlli.... 3 elettrocardiogrammi, 2 ecg, 1 elettrocardiogramma sotto sforzo tutto con esito negativo...non so piu' come fare io dubito fortemente che una sindrome ansiosa si verifichi solamente dopo lo sforzo è una cosa un po poco casuale...
grazie in anticipo per le risposte.