Utente 265XXX
Gentili dottori buonasera. Vi scrivo in merito ad un problema doloroso che ultimamente, dopo aver iniziato a lavorare, é diventato più fastidioso che mai. All'età di 7 anni, (ne ho 43 ora), subii un intervento per un testicolo che non scendeva, ed oggi, in corrispondenza di quella cicatrice inguinale, ho dolore. A dire il vero il dolore non è comparso di punto in bianco, ma negli anni ha subito una evoluzione, se prima infatti, faceva male solo dopo lunghe camminate, o giornate impegnative sotto il punto di vista fisico, ora é presente tutti i giorni; vero è anche che lavorando tutti i giorni da sei mesi a questa parte, non posso fare un confronto con prima, ma il dolore ormai non va più via. E devo anche trattenermi dal fare un respiro profondo, perché ho la sensazione che mi si strappi la cicatrice. Ho fatto diverse ecografie, ma mai nessuna che abbia evidenziato un qualsivoglia problema in quella area. Vi sarei grato se mi consigliaste, come già altre volte é successo, la strada giusta per indagare e risolvere questo fastidioso e dolorosissimo problema. Grazie anticipatamente a chi risponderà.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Corbucci Vitolo
24% attività
8% attualità
12% socialità
RICCIONE (RN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Buona sera,
lei attribuisce il dolore nella sede di pregresso intervento chirurgico per testicolo ritenuto ma è difficile pensare che, per questo tipo di interventi, a distanza di oltre 30 anni possano esserci dei reliquati.
Con una certa frequenza i dolori inguinali sono attribuibili a patologie di tipo infiammatorio causate da un alterata funzionalità articolare: Ha subito fratture agli arti inferiori? ha problemi alle ginocchia? soffre di dolori alla colonna vertebrale o ha ernie discali?
Valuterei il carico ponderale (come è distribuito il peso sugli arti inferiori) esame che normalmente viene eseguito dagli Ortopedici o dagli Specialisti in Fisiatria.
Se questo esame risultasse negativo allora si rivolga ad uno Specialista di terapia del dolore (Algologo).
Saluti e auguri ricordandole sempre che una indicazione mail non può mai sostituire una visita.
[#2] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno e grazie dottor Corbucci, In effetti ho un problema al ginocchio destro ma il problema doloroso all'inguine é precedente di almeno 10 anni, e cosa fondamentale di cui mi sono dimenticato di parlare precedentemente, é il fatto che la stessa cicatrice é stata riaperta nel 1994 per asportarmi il testicolo in seguito ad un tumore. Il dolore di cui sopra, ecco perché lo associo più alla cicatrice piuttosto che ad un problema articolare, infatti, é cominciato alcuni mesi dopo, forse 12/18 mesi dopo. Ma prima si presentava solo in seguito a sforzi, camminate lunghe o giornate fisicamente pesanti, ora é sempre presente, piu o meno intenso. Non ho problemi alla colonna vertebrale, mai avuto fratture e non ho ernie al disco. Questo dolore però, quando è particolarmente intenso, mi impedisce anche di respirare a fondo.Sono ben cosciente che um consulto on line non sostituisce una visita, ma il mio medico curante, non sa dove indirizzarmi, visto che le ecografie fatte negli anni, non hanno evidenziato nulla. Grazie ancora, buona giornata e buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Corbucci Vitolo
24% attività
8% attualità
12% socialità
RICCIONE (RN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Buongiorno
il reintervento non è un particolare di poco conto!
In questo caso si dovrebbe far visitare da chi l'ha rioperata o in ogni caso da un Urologo.
In seconda battuta come le avevo già scritto da un Algologo.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille ancora, dottor Corbucci. Chiederò al mio medico curante di mandarmi da un urologo, visto che non ho idea di che fine abbia fatto l'equipe medica che a suo tempo eseguí l'intervento. Buona giornata e buon lavoro