Utente 395XXX
Buongiorno,
volevo porre questa domanda,è possibile che episodi di tachicardia parossistica sopraventricolare possano verificarsi in soggetti con circuito elettrico del cuore senza alcuna anomalia ?
Grazie per la cortese attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è chiaro cosa vuol sapere ???
Le possibili tachiaritmie che possono caratterizzare il cuore di un paziente sono tante e i meccanismi sono differenti tra di loro, pertanto non tutte sono legate a circuiti di rientro, ma in ogni caso si tratta di alterazioni del sistema elettrico cardiaco (e non necessariamente della struttura e funzione)...
Saluti
[#2] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera e grazie per la sua risposta,
proprio questo intendevo chiedere,quindi non tutte le tachicardie parossistiche dipendono da circuiti da rientro (quindi "anomalie" del circuito cioè della "mappa" elettrica del cuore), e quindi non tutte le tachiaritmie non necessitano di trattamento farmacologico oppure di ablazione ;

le ho posto questa domanda in quanto ebbi un episodio di TPSV che al pronto soccorso fu trattata con endovena con farmaco specifico,purtroppo non ho più il referto per indicare più per maggiori precisazioni,in seguito ho avuto altri episodi ma che sono scomparsi poi spontaneamente,ed al pronto soccorso l'ECG è sempre risultato nei limiti della norma,compresi gli altri parametri come pressione arteriosa etc..

Ho effettuato anche ECG con visita cardiologica ed ecocardiogramma,ma tutto compatibile con la pratica sportiva agonistica,devo ancora effettuare Holter 24 ore.
Le preciso che dall'episodio trattato con farmaco per via endovenoa,non ebbi per anni nessun altro episodio.

Nel ringraziarla anticipatamente,le porgo i miei cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
P.S.: chiedo venia per alcuni errori,ma ho scritto velocemente...di nuovo grazie.
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è con l'holter che si può fare diagnosi...solo uno studio elettrofisiologico può stabilire quali sono i meccanismi che sottondeno la sua aritmia e che tipo di terapia è indicata.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la sua cortese attenzione.

Buonasera.