pelo  
 
Utente 333XXX
Salve dottori,
Vi scrivo per chiedere un consulto su un comportamento da tenere. Nel maggio di quest'anno ho eseguito il Prick Test e, tra le tante cose, sono allergico al pelo di gatto con una valutazione di "2+". Il test l'ho fatto proprio perché volevo adottare un gattino ma poi ho rinunciato per l'allergia. Vi scrivo perché mio fratello, che non abita con me, ha deciso di adottare un gatto a casa sua. Dunque volevo chiedere: per le volte in cui vado a trovarlo è possibile assumere un antistaminico oppure è meglio non andare proprio a casa sua? Tenendo conto che vado da lui 1-2 volte al mese.
Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione.

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto
48% attività
20% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile utente
l'allergia al pelo di gatto è abbastanza diffusa,tenga presente che l'allergene si trova nella saliva e quindi,in seguito al leccamento del pelo,viene distribuito uniformemente nell'ambiente,anche perché trattasi di un allergene piccolo ed ubiquitario nell'ambiente in cui il gatto vive.In base a tali premesse è facile la sensibilizzazione a questo allergene
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mIlle per la celere risposta. Quindi, se ho capito bene, sarebbe meglio evitare di andare a casa sua?

Cordiali saluti.