Utente 241XXX
Gentili Dottori,

Da qualche tempo sto assumendo Oscillococcinum. Ora ho finito la scatole e vorrei sostituirlo con Omeogriphi della Heel, azienda che produce medicinali omeopatici con i quali mi trovo bene.

Le modalità di assunzione sono uguali a quelle dell'Oscillococcinum? Ovvero, un tubo dose a settimana per tutto l'inverno oppure, come mi è capitato di leggere, va assunto per sole sei settimane di seguito?

Altra questione: i componenti dell'Omeogriphi, essendo "diluiti", non danno effetti collaterali, vero? Mi riferisco, ad esempio, all'Echinacea che in tintura madre, o altra composizione, può avere degli effetti collaterali.

PS Considerato che sono abbastanza sensibile ai rhinovirus, potrei affiancare ad uno dei due rimedi di cui sopra, l'Engystol? Se sì, con quale posologia?


Grazie in anticipo!
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe , Christian De Sanctis
24% attività
20% attualità
16% socialità
CIVITELLA CASANOVA (PE)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
CON I LIMITI DI UN CONSULTO A DISTANZA

Gentile utente,
l'Omeogriphi và assunto per profilassi un tubo dose a settimana per sei settimane...volendo si può continuare più a lungo; per il trattamento dei sintomi influenzali in atto invece, la posologia và da 1 a 3 tubi dose al dì!Non ha effetti collaterali come la maggior parte dei farmaci omeopatici! L'Engystol, a base di Vincetoxicum in diverse diluizioni,è un attivatore delle difese dell'organismo,specialmente in corso di influenze e malattie virali,ma non specificatamente indicato per il Rhinovirus!Cordialità!
[#2] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Grazie, dottore!

Cosa potrei affiancare all'Oscillococcinum o all'Omeogriphi per aumentare le difese immunitarie? Il Citomix, ad esempio, può andar bene giornalmente? Se sì, quanti granuli?

In caso di influenza/raffreddore e mal di gola (anche senza febbre), invece, potrebbe andare bene una combinazione Heel Aconitum - Heel Phytolacca?

Con il secondo, in particolare, mi trovo benissimo. Questa combinazione è compatibile (in assunzione contemporanea) con gli altri rimedi di cui sopra?

Grazie ancora!
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe , Christian De Sanctis
24% attività
20% attualità
16% socialità
CIVITELLA CASANOVA (PE)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Se per integrazione intende un'integrazione per la profilassi influenzale,il Citomix può andar bene, alla dose di tre granuli mattino e sera,per la seconda domanda l'accoppiata Aconitum-Phytolacca potrebbe essere compatibile, ma senza una visita diretta non le posso dire,la terapia omeopatica è personalizzata e non standard,pertanto il suo trinomio influenza-raffreddore-mal di gola potrebbe anche necessitare di altre molecole! Cordialità!