Utente 842XXX
buona sera a tutti.
allora in questo periodo ho un problema con il frenulo, penso che sia un po' troppo corto.
allora come spessore penso che vada bene, ma la lunghezza del cosidetto frenulo mi da motivo di preoccupazione.
vi spiego, quando il pene è in stato di riposo, posso scoprire normalmente il frenulo senza alcun dolore, ma appena il pene va in erezione riesco a malappena a scoprire il glande, e il prepuzio arriva sotto il glande ma sento che il frenulo si stia per rompersi, cosa che non avviene.
non voglio andare sotto ai ferri e quindi se mi potete dare altri consigli.
grazie mille della vostra attenzione!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
da come ci presenta il suo problema sembra proprio un frenulo corto e quindi bisogna ora consultare in diretta un andrologo e con lui decidere quali passi ulteriori fare.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 842XXX

Iscritto dal 2008
il problema di fondo è che, all'inizio sento un po' di dolore al frenulo ma dopo passa.
il problema è che questo problema si è riscontrato da pochi mesi a questa parte.
poi non vorrei farmi vedere da nessuno, tanto meno da uno sconosciuto, quindi se potete consigliarmi degli esercizi, o se la masturbazione aiuta questo problema.
grazie ancora!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
come spesso ripeto da questo sito, approfitti di questo "disturbo-malessere", per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia. E'lui che, vista la sua situazione anatomica in diretta , potrà darle poi le indicazioni più mirate per risolvere il suo problema.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com