Utente 396XXX
Alla visita sportiva del 2012 mi è stato consigliato di eseguire un'ecografia per un probabile soffietto al cuore; una volta eseguita mi è stato riscontrato un lieve prolasso del lembo posteriore del mitrale (senza segni di cardiopatia). L'anno seguente, nel 2013, rifeci il controllo e i risultati furono:
- invariato il prolasso valvolare mitralico (minimo prolasso del lembo posteriore - arching del lembo anteriore);
- deppler mitrale: minimo rigurgito fisiologico;
- a carico del setto interatriale si evidenzia possibile presenza di residua pervietà del forame ovale di nessun significato emodinamico;
- utile: controlli ecocardiografici longitudinali (circa due anni)- non obbligatoria
la profilassi dell'endocardite infettiva - evitare il diving.
Il commento del medico fu: stai tranquilla è una malformazione congenita, non è peggiorata, puoi continuare l'attività sportiva (ginnastica ritmica), ma evita il diving.

Vorrei chiedervi: è possibile che non sia un problema congenito, poiché il mio medico sportivo si è accorto di questa cosa dopo 8 anni di visite? Se fosse così, qual'è stata la causa? Cosa potrebbe portare ad una complicazione?
Nell'ultimo periodo ho un po' di vertigini e negli ultimi due giorni sento dei leggeri fastidi al petto, potrebbero essere dovuti a ciò?
Un'ulteriore domanda: in caso di gravidanza, il parto può peggiorare la situazione?

(Sarebbe volentieri gradito un commento ai risultati dell'esame)
Vi ringrazio in anticipo per la risposta!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
...lei è fuori strada...
Il consiglio di evitare il diving non è legato al problema della valvola, ma alla pervietà del forame ovale....
Entrambi sono congeniti e, nel suo caso, entrambi insignificanti. La gravidanza non peggiorerà il problema. I sintomi che riporta sono indipendenti.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2015
Credo di essermi espressa male: avevo capito che il consiglio di evitare il diving era per la pervietà del forame ovale, le mie (inutili) preoccupazioni erano per il resto.
La ringrazio molto per avermi chiarito le idee!
Buona giornata.