Utente 100XXX
Gentili dottori,
volevo sottoporvi 2 quesiti.
Uno "classico" riguardante le dimensioni del mio pene:
in erezione misura 14cm di lunghezza e 11.5cm di circonferenza (a circa metà asta) sempre in erezione.
Tali miure possono considerarsi in media oppure sono effettivamente un pò ai limiti?

In secondo luogo, il mio pene presenta una curvatura di 30° dorsalmente (per intenderci, verso l'alto), valutazione attraverso auto-foto.
Ho effettuato una visita da un urologo il quale mi ha fatto eseguire una ecografia peniena.
L'esito è stato negativo, nel senso non sono state riscontrate alterazioni della struttura. Nel referto veniva riportato : "no immagini riferite a placche di indurazio".
Il medico ha affermato che tale incurvamento rientra nella normalità è di minima entità e può considerarsi fisiologico. E' giusto?
Vorrei un vostro parere al riguardo e se solitamente altri che si trovano nella mia condizione ricorrono ad una correzione chirurgica.
E' giustificabile per l'entità del mio incurvamento una correzione per motivi per così dire estetici?
Dovrei presentare problematiche di funzionalità?
Posso risultare "fastidioso" per le ragazze?
Dovrei fare ulteriori accertamenti?
Grazie
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
concordo pienamente con il parere del Collega che L'ha visitata. Le dimensioni del Suo organo genitale e la curvatura rientrano nella media e nelle possibili variazioni compatibili con la normalità. Bene ha fatto il Collega a consigliarLe gli esami strumentali che Lei ha correttamente eseguito. Non ve ne sono altri necessari, almeno allo stato attuale delle cose. Assolutamente nessun problema nella dinamica del rapporto sessuale.
La correzione a fini puramente estetici della curvatura peniena comporta inevitabilmente una sia pure minima riduzione della lunghezza: quindi nel Suo caso non mi sembra indicato.
Stia davvero tranquillo.
Auguri affettuosi e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO