Utente 842XXX
buona sera.
nel 2002 mi è stata diagnosticata una tiroidite di Hascimoto. in quell'occasione ho fatto analisi per valutare gli APCA che sono risultati positivi e molto alti; ho un'anemia sideropenica abbastanza seria(ad agosto l'emoglobina è scesa a 6,9...sideremia a 7 e ferritna a tre...ho fatto 15 flebo di ferro in vena(che faccio una volta all'anno) e i valori sono ritornati nella norma...pochi giorni fa mi è stata diagnosticata un'intolleranza al lattosio. nel 2003 ho avuto una sarcoidosi la cui guarigione clinica è stata refertata lo scorso anno....è possibile che sia tutto correlato? grazie dell'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
In prima battuta non mi viene in mente una sindrome riassuntiva che giustifichi tutte queste forme.

Esiste una predisposizione autoimmune per cui dove inizia una specifica patologia (es. hashimoto) e' facile che poi se ne presentino altre, ad es. l' anti APCA. Avere l' anti APCA non e' una malattia di per se', ma suggerisce di tenere d'occhio lo stomaco a scanso di gastriti atrofiche e carenze di assorbimento di Vit. B12.

Qui invece la carenza e' a carico del ferro, che viene assorbito a livello intestinale. Si potrebbe pensare a una sottostante celiachia (patologia autoimmune) non ancora riconosciuta, ma se lei ha fatto gli APCA avra' fatto anche gliadina, endomisio e transglutaminasi con esito negativo, altrimenti ce lo avrebbe riferito.

La carenza di lattasi di per se' non e' autoimmune ma genetico-metabolica. Se l'intestino e' integro va considerato un problema aggiuntivo, se ci fosse celiachia con danno epiteliale si potrebbe invece farlo rientare fra i danni collaterali.

Non ho piu' approfondito la sarcoidosi da quando studiavo e ai tempi era classificata fra le patologie polmonari a eziologia sconosciuta.

Mi spiace di non essere di grande aiuto.
[#2] dopo  
Utente 842XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio infinitamente per la risposta così tempestiva. per quanto riguarda le analisi per la celiachia credo di averle fatte tutte sia quelle del sangue che la gastroscopia con prelievo...l'esito è stato negativo..è opportuno ripeterle? io pensavo che una volta accertato l'esito negativo non fosse necessario indagare ancora...la gastroscopia l'ho fatta nel 2005.